Le labbra sono tra le parti più delicate del corpo; mantenerne intatta la bellezza e la salute può essere molto complicato: infatti, sono continuamente esposte al sole, al cibo, a prodotti essiccanti come il dentifricio o il collutorio e non hanno ghiandole sebacee che possano proteggerle. Inoltre, le muoviamo in continuazione, cosa che può condurre ad una facile formazione di rughe.

Così, per curare le labbra, occorre qualche accortezza in più. Tuttavia, la bellezza della bocca non è cosa così difficile da ottenere. Basta acquistare i prodotti giusti e applicarli senza esagerare.

Proprio perché le labbra non hanno ghiandole sebacee, devono essere idratate artificialmente. Utilizzare burro cacao, un balsamo per le labbra, glicerina o burro di karitè può essere di grande aiuto per non sentire quella fastidiosa sensazione di secchezza. Se, però, le labbra tendono a squamarsi e a screpolarsi esageratamente, allora, prima di idratare, bisogna esfoliare: forse non sono così noti, ma esistono anche gli esfolianti per labbra; anche per questi prodotti, tuttavia, vale il monito di non insistere troppo a lungo: un’esagerata esfoliazione rovinerebbe le labbra e la pelle in generale. Una volta a settimana può bastare.

Per via del fumo o della plastica delle bottiglie a cui si beve, le labbra possono facilmente striarsi, ferirsi e anche sanguinare. Una volta applicato il rossetto sopra una situazione del genere, l’effetto non sarà dei migliori; inoltre, gli ingredienti presenti nel rossetto potrebbero infiammare e incrementare il problema; pertanto, dopo aver idratato a dovere, occorre utilizzare una matita-correttore che ha il compito di uniformare il colore delle labbra.

Dopo i quarant’anni, le labbra tendono a perdere tono e a sgonfiarsi. Se le si vuole sempre in forma come quando si era più giovani, allora si possono applicare prodotti contenenti acido ialuronico, il quale ha il compito di rimpolpare le labbra; allo stesso modo occorre curare la pelle attorno alle labbra, quella in cui, ad un certo punto, iniziano a comparire le rughe da espressione. In ogni caso, qualunque sia l’età, è sempre bene bere molta acqua, che aiuterà a idratare la pelle e quindi anche le labbra, che saranno meno secche e squamate.

Il tocco finale per labbra belle è scegliere la tonalità giusta di rossetto in base al tipo di pelle. Il rossetto giusto su labbra ben curate avrà un effetto degno di nota, in grado anche di illuminare e migliorare il colore del viso. Una donna dalla pelle ambrata, dai capelli biondi e occhi chiari dovrà scegliere rossetti pesca, rosa, porpora o color albicocca. Donne di pelle chiara, con capelli castani e occhi marroni o nocciola opteranno per rossetti color sabbia o prugna; chi ha una carnagione chiarissima, con capelli biondi e occhi molto chiari, allora dovrà applicare rossetti rosa o color lampone. Infine, se si ha una carnagione molto scura e olivastra, allora si potranno scegliere rossetti rossi o rosa.

Fonte: Real Simple