Le labbra screpolate sono un problema soprattutto invernale perché il freddo tende a seccare la pelle, rendendola debole e delicata. Nonostante siano estremamente comuni, altrettante sono le soluzione per mantenerle perfette: bastano infatti un minimo di accortezza e i prodotti di bellezza giusti, in commercio o preparati in casa ce ne sono tantissimi, per averle sempre morbide e idratate.

Galleria di immagini: Labbra screpolate

I balsami protettivi, in stick o barattolo, hanno una consistenza morbida e si applicano facilmente, possono essere usati anche come idratante prima dell’applicazione del {#make-up}. Lo stick, anche se può essere considerato un must, su delle {#labbra} molto screpolate può creare delle piccole imperfezioni: basta dunque ricordarsi di ritoccarlo di tanto in tanto e resterà sempre perfetto. Poiché molti prodotti contengono sostanze particolarmente profumate, è opportuno saper scegliere quelle più adatte ai propri gusti, evitando così di avere sempre sotto il naso aromi non particolarmente gradevoli.

Non bisogna sottovalutare il problema: anche se a volte risulta essere particolarmente fastidioso e antiestetico è importante che la pelle si rimargini gradualmente, senza affrettare i tempi; la tecnica da preferire è quella che prevede di massaggiare il balsamo delicatamente per farlo assorbire gradualmente, meglio ancora se i prodotti hanno una formulazione naturale. Un ottimo rimedio fatto in casa, per le amanti del fai da te di bellezza, consiste nel mescolare circa 40 grammi di burro di cacao, precedentemente sciolto a bagnomaria, con alcune gocce di olio essenziale di mandorle; per dargli anche qualche piacevole nota di profumo, basterà poi aggiungere una lacrima di un’olio profumato essenziale a scopo cosmetico, come quelli di fiori o di tea tree, antibatterico naturale.

L’applicazione deve essere ripetuta diverse volte durante la giornata e, se si è esposti al freddo o ci sono giornate particolarmente ventose, aumentare le applicazioni secondo le necessità individuali. La scelta tra stick e balsamo è personale: nel primo caso si lascia sulle labbra un sottile strato di sostanza nutritiva quasi invisibile mentre il balsamo, più cremoso e morbido, rende le labbra lucide e, oltre all’idratazione, ha anche una leggera funzione di make-up.

Chi è stanca della propria scelta o sente la necessità di sperimentarne delle nuove, le alternative sono molteplici: profumeria, erboristeria e farmacia hanno in ogni periodo dell’anno una vasta scelta di protettivi per le labbra, dal burro di cacao all’aloe vera, dall’olio di jojoba alla calendula fino alla cera d’api o di riso. Da non dimenticare è che questi utili prodotti non sono a uso esclusivamente femminile: anche gli uomini hanno labbra delicate, quindi perché non invitarli all’uso di quelli neutri, pensati anche per una clientela maschile che non rinuncia a delle labbra a prova di bacio.

Le labbra devono poi essere trattate in maniera adeguata anche perché una corretta idratazione è fondamentale anche per una corretta applicazione del rossetto o del gloss: solo su labbra morbide e nutrite si ottiene un risultato davvero impeccabile. Diventa dunque fondamentale curare la propria bocca, anche dopo le normali detersioni quotidiane del {#viso}; i detergenti potrebbero infatti deidratarle e indebolirle: un ottimo motivo per utilizzare un balsamo protettivo anche quando si è a casa.