Il Laboratorio ”Biglie tonde per percorsi d’ogni forma”. Andando in cerca di laboratori ludici al quale indirizzarvi, abbiamo fatto una scoperta incredibile: anche la biglia, un oggetto apparentemente banale, ha una lunga tradizione di gioco che risale alla notte dei tempi. Una storia che, in questo laboratorio, è diventata oggetto di gioco: dai giochi degli antichi romani a quelli dei nonni. Poi si progettano e si costruiscono “bigliodromi” con materiali naturali e di scarto.

I Ludotecari hanno il compito di accompagnare i partecipanti nella progettazione, presentando i giochi, gli strumenti e i materiali: i ragazzi sceglieranno materiali e metodi per realizzare la propria idea, procedendo per ipotesi, tentativi ed anche errori. Perché no? Sbagliando s’impara.

Promuovendo un gioco semplice come quello delle biglie, i ragazzi imparano a socializzare mediante un percorso creativo condiviso, che va dalla prova dei limiti fisici degli oggetti e dei materiali alla costruzione di strutture ludiche con materiali semplici. Un laboratorio in cui si condivide la gioia di inventare, progettare e realizzare il proprio gioco insieme. Il laboratorio si articola in almeno 4 incontri da 2 ore ciascuno. Il percorso è adatto per gruppi a partire dagli 8 anni.

Il Laboratorio ”Il gioco dei Sensi”, attraverso la concezione ludica, stimola i bambini a sviluppare una maggiore coscienza sensoriale. Ovvero, affinando i loro cinque sensi, imparano a essere più consapevoli della realtà che li circonda. Il laboratorio è indicato per la scuola Elementare e Media.

PER INFO

info@ludorespiro.it

Associazione R.E.S.P.I.R.O.

Belvedere Langhe – Cn

******************************************************************************************************************************************************************************************

Laboratorio d’arte ”C’era una volta in America”

In occasione della mostra “il Guggenheim. Avanguardia americana 1945-1980” il Laboratorio d’arte propone un percorso per far conoscere ai bambini l’evoluzione dell’immagine dall’astrazione alla figurazione e viceversa. E condurli, quindi, alla conoscenza di idee nuove e delle ricerche degli artisti americani dal dopoguerra alla fine degli anni ’70. Un laboratorio che si snoda attraverso un percorso dai cambiamenti più significativi dell’Espressionismo Astratto, della Pop Art, dell’Arte Concettuale e del Fotorealismo.

L’evento, partito il 18 febbraio prosegue fino al 6 maggio 2012, nei giorni di sabato e domenica.

Palazzo delle Esposizioni – Roma

ORARI

Ragazzi dai 7 agli 11 anni

visita e laboratorio in mostra

sabato dalle 16.00 alle 18.00

attività + ingresso mostra € 12,00 per ragazzo.

Prenotazione consigliata € 1,50

PER INFO

didattica.pde@palaexpo.it – www.palazzoesposizioni.it

******************************************************************************************************************************************************************************************

”Astratto ma non troppo”

In occasione della mostra lo Scaffale d’arte propone ”Astratto ma non troppo”: un percorso nei libri d’arte per tutta la famiglia. Per leggere e raccontare i classici della letteratura per l’infanzia con il linguaggio dell’astrazione.

ORARI

Per i bambini dai 3 ai 6 anni con i genitori

Sabato dalle 16.00 alle 18.00

Domenica e festivi dalle 11.00 alle 13.00 (escluso marzo)

attività € 8.00 per bambino.

Si consiglia la prenotazione: € 1.50

Prenotazioni

Per le famiglie prenotazione consigliata tel. 06 39967500

Per le scuole prenotazione obbligatoria tel. 06 39967200

Per informazioni

www.palazzoesposizioni.it

didattica.pde@palaexpo.it

Palazzo delle Esposizioni – Via Nazionale, 194

Telefono: 06-39967500