Lady Gaga e Kelly Osbourne: prosegue lo scontro e questa volta scende in campo anche un’altra personalità forte. A intervenire nella controversia tra le due arriva ora in difesa della figlia Sharon Osbourne, che è passata pure lei al contrattacco della popstar.

=> Scopri cos’ha detto Kelly Osbourne ai fan di Lady Gaga

Galleria di immagini: Kelly Osbourne su Fabulous Magazine

Lady Gaga e Kelly Osbourne hanno cominciato a litigare a causa delle dichiarazioni della seconda contro i fan della cantante di origini italiane. La figlia di Ozzy e Sharon Osbourne ha accusato i “little monsters” di essere i peggiori fan del mondo e di averla spesso criticata per il suo peso, comportandosi come dei veri bulli.

La Germanotta ha risposto in difesa dei suoi “monsters” con una lettera aperta, in cui ha dichiarato che la stessa Kelly Osbourne si comporta come una bulla nel suo programma su E!, ma la storia non è certo finita qui. L’ultima in ordine di tempo a intervenire è infatti stata Sharon Osbourne.

=> Scopri come Lady Gaga ha difeso i suoi fan da Kelly Osbourne

La signora Osbourne ha risposto per le rime a Gaga, difendendo la figlia su Facebook:

«Rispondo alla tua lettera aperta a mia figlia Kelly e sono perplessa del motivo per cui tu l’abbia resa pubblica. Riguardo all’attuale situazione, Kelly non ti ha contattata, sono stata io ad aver contattato il tuo manager oggi. […] L’ho raggiunto in qualità di manager e madre di Kelly per chiedergli se tu potessi invitare i tuoi “piccoli mostri” a smetterla di scrivere diffamatori, calunniosi e vili commenti sulla mia famiglia, incluse minacce di morte a Kelly. […] La tua lettera aperta è ipocrita e piena di contraddizioni.»

Continua in maniera davvero furiosa quindi la controversia tra le due star e la madre Sharon non ci va certo giù leggera:

«Ti definisco una bulla perché hai 32 milioni di followers che seguono ogni tua parola e critichi Kelly in una lettera aperta. Sei così disperata da aver bisogno di renderla pubblica?»

L’impressione è quella che la questione non sia ancora terminata. Vedremo nei prossimi giorni se ci saranno ulteriori interventi in questo sempre più agguerrito duello verbale.

Fonte: UsWeekly