La sua “Bad Romance” ha totalizzato qualcosa come 400 milioni di click, ma questo non è bastato a Lady Gaga per salvarsi dalla inevitabile cacciata da YouTube, dove il suo canale è stato sospeso per violazione dei diritti di copyright.

Che cosa ha combinato questa volta l’eccentrica Germanotta? Secondo quanto reso noto dal “Time Out Tokyo”, la star del pop è stata protagonista di una grave violazione della normativa in materia di diritti di autore, semplicemente inserendo un video relativo alla sua apparizione televisiva a “SMAP x SMAP”, una trasmissione giapponese dove si è esibita per lanciare il suo nuovo album “Born this way“.

Galleria di immagini: Lady Gaga all'Europride di Roma

Questa iniziativa apparentemente innocua non è però andata giù agli zelanti dirigenti della Media Interactiva, a capo del programma nipponico, che hanno subito accusato la cantante di violazione di copyright decretando la rimozione del filmato.

La casa discografica dei {#Lady Gaga}, dal canto suo, non è riuscita a evitare che anche il canale YouTube venisse sospeso, a causa di un comportamento che non è contemplato dal regolamento.

Questo episodio arriva dopo un altrettanto spiacevole inconveniente accaduto a Sidney, dove la star venticinquenne è stata colpita da un accanito lancio di uova da parte di uno sconosciuto all’uscita da un club.

Stefani, tuttavia, può consolarsi con la fresca notizia che il suo concerto speciale “Monster Ball Tour at Madison Square Garden” ha ricevuto ben cinque nomination agli Emmy Awards.