Lady Gaga e la festa di Halloween formano ormai un connubio indissolubile. Mentre la regina di YouTube da giorni sfoggia abiti a tema, i little monster si stanno organizzando per un 31 ottobre in pieno stile “The Fame”. E quale miglior modo, se non riprodurre l’abito di vera carne che la diva ha sfoggiato durante gli ultimi MTV VMA Award?

Pare che negli Stati Uniti l’eccentrico, e anche maleodorante, outfit della Germanotta stia prendendo sempre più piede. Tanto che a Manhattan un ristorante ha iniziato a ricevere ordinazioni: per vestirsi di filetto e braciole serviranno, però, ben 100.000 dollari.

L’iniziativa della Old Homestead Steakhouse di New York è nata dai clienti che, non curanti delle eventuali implicazioni etiche dell’abuso di carne animale, hanno iniziato incessantemente a richiedere il curioso abito. E, naturalmente, il ristorante non si è fatto sfuggire l’occasione di battere la concorrenza dei macellai della zona.

Un singolo esemplare pesa dai 20 ai 40 chili ed è adornato con gioielli vegetali, scarpe a tema e da una statuetta MTV in cioccolato dorato. Le carni selezionate sono di prima scelta, provenienti da allevamenti controllati. L’elaborazione prevede, inoltre, una precisa cucitura a mano.

Marc Sherry, proprietario del locale, si è detto disgustato dalla poca cura con cui Franc Fernandez, lo stilista di Lady Gaga, ha scelto le carni per la cantante. Secondo l’uomo, a occhio nudo si poteva cogliere la scarsa qualità del taglio e delle parti animali utilizzate. Per questo, il ristoratore ha deciso di proporre una soluzione di elevatissima fattura, in modo che le fashion victim più esigenti non incorrano nell’annoso imbarazzo di mostrare un abito non degno delle rifiniture tipiche della haute couture. Il dubbio che non siano le cuciture a generare disapprovazione, però, non ha pervaso il direttore della chiaccherata steakhouse.

Di tutta questa situazione, tuttavia, il vero fatto allarmante è un altro: esiste davvero qualcuno disposto a pagare 100.000 dollari pur di indossare un vitello per la breve notte di Halloween.