Basta accendere la televisione e vedere un qualsiasi talent show musicale per sentirsi spiegare: “senza talento non vai da nessuna parte”. Siamo sicuri però, che questo sia un elemento sufficiente per tracciarsi una strada nel mondo dello spettacolo? La risposta evidentemente è negativa perché, senza un “personaggio” che attiri l’attenzione del pubblico, con il solo talento purtroppo si fa poco.

Esempio perfetto di quanto appena detto è Lady Gaga. Di certo la cantante è sempre stata dotata di grande spirito artistico, ha iniziato a suonare il pianoforte da piccola e ha una gran bella voce, ma non è stato questo a renderla famosa.

Su Internet, infatti, circolano una serie di foto che mettono a confronto il look dell’artista quando era ancora conosciuta come Stefani Germanotta, rispettivamente prima di diventare famosa e dopo essersi presentata al pubblico come Lady Gaga.

Ciò che salta subito agli occhi è come qualche anno fa la cantante non fosse niente di più di una ragazza acqua e sapone, che magari si esibiva in abiti striminziti, ma usava poco trucco e aveva lunghi capelli castani. Diciamocelo, il confronto con le immagini patinatissime di oggi è quasi impietoso.

Dopo due dischi d’oro, svariati premi e un’intera casa di moda, la “House of Gaga“, composta di stilisti e designer emergenti il cui unico compito è quello di curare il look della star, tutti la conosciamo, così come tutti ce ne siamo fatti un’opinione, buona o cattiva che sia.

Ma c’è da chiedersi cosa sia cambiato, in fondo, dal punto di vista strettamente musicale. La risposta è: niente. A cantare è sempre Stefani ma il successo, quello vero, è solo di Lady Gaga, il personaggio di cui tutti parlano.