Lady Gaga ha sempre una stravaganza diversa pronta per l’uso. Questa è la volta dei suoi bisogni durante i tour: una scorta di miele, una tanica di ossigeno e cucina diversa ogni sera.

L’eccentrica Lady Gaga ha sempre qualche nuova stramberia da offrire ai suoi fan: che si tratti del vestito di carne, della sua paura dei fantasmi, o semplicemente della sua insofferenza per i vestiti, che manifesta soprattutto negli aeroporti, ora è la volta delle sue particolari esigenze in tour.

Cominciamo con il miele, che non deve mai mancare nelle varie tappe in giro per il mondo, e chissà, magari fa bene alla gola, ed è comprensibile. Ma la tanica di ossigeno è un po’ più complicata da spiegare.

Gli hotel dove si sistema devono sempre essere di almeno cinque stelle, e se il cibo non arriva entro le 17 sono guai per tutti. E riguardo a questo Lady Gaga ha uno schema ben preciso. Ogni cena deve essere a base di una cucina internazionale diversa: il martedì asiatica, il mercoledì messicana e il giovedì americana.

E se non bastasse, ha bisogno di tè allo zenzero e citronella, e due bottiglie di vino bianco. Insomma una diva che si comporta da diva.