Dopo {#Amy Winehouse}, la morte di Osama Bin Laden e tanti altri, tocca a Lady Gaga finire oggetto di truffe e scherzi di cattivo gusto. Circola infatti su Facebook un link rimandante a un falso video dell’emittente inglese BBC – ossia quanto di più affidabile e attendibile esista nel mondo dell’informazione – che annuncia la morte della cantante in una stanza d’albergo.

Questo il testo del messaggio:

Galleria di immagini: Lady Gaga, trasformismo

“ULTIM’ORA: Lady Gaga trovata morta nella sua stanza d’hotel. È uno dei giorni più brutti della storia degli Stati Uniti”.

Cliccando sul link si viene reindirizzati verso una pagina esterna, che ha le sembianze del sito di news della BBC contenente il clip incriminato. Ma il video in realtà non esiste e se si clicca per avviarne la riproduzione si viene dirottati su un sito civetta e, così, si darà accesso agli spammer di inondare la propria bacheca e quella degli amici con il fastidioso filmato.

Questo sistema si chiama “clickjacking” e ruba letteralmente il click del mouse reindirizzandolo verso un altro oggetto, sfruttando delle vulnerabilità del browser e di JavaScript e facendo partire un collegamento verso un contenuto invisibile all’utente, magari portandolo a compilare un falso sondaggio e inducendolo a rivelare informazioni personali.

È possibile rimuovere il finto video cliccando sulla X in altro a destra del post sulla bacheca di Facebook e segnalarlo come spam.

Fonte ZdNet