Lady Gaga ama i suoi fan, e tanto. La pop-star aveva già dimostrato di non temere i suoi accusatori in altre occasioni, tuttavia l’ultimo messaggio lanciato al suo pubblico attraverso Facebook dimostra una tenacia davvero rara. Ancora una volta, infatti, i soliti gruppi di fanatici della “Chiesa Batista di Westboro” hanno accusato la cantante di immoralità, scrivendo frasi provocatorie e offensive durante il concerto a St. Louis del 17 luglio.

Come ci informa Perez Hilton, la Germanotta non si è fatta intimorire dalle consuete parole piene di odio dei suoi diffamatori, e pur sapendo di attirare ancora di più la loro attenzione, ha scelto di ammonire i suoi giovani fan contro queste sette pericolose.

Voglio mettere in guardia i miei fan dalle proteste venute fuori durante la tappa del “Monsterball Tour” a St. Louis. Sono criminali e predicano odio utilizzando un linguaggio volgare e violento e immagini dalle quali vorrei proteggere tutti voi. Il loro messaggio parla di odio e di divisioni, ma dentro al “Monsterball” noi predichiamo amore e unità. Vi chiedo di non prestare attenzione a loro; non interagite e non cercate di combatterli. Voi siete molto più fortunati e dovete pregare per loro nel vostro cuore.

Queste parole rappresentano una vera e propria dichiarazione d’amore verso il suo pubblico da parte della Germanotta, che dimostra una personalità sempre più forte e determinata. Ma a quanto pare c’è chi sostiene che l’immagine originale che la star statunitense ha saputo costruirsi finora non sia tutta farina del suo sacco: per la nostrana Jo Squillo, infatti, Lady Gaga avrebbe copiato il suo look degli anni ’80.

La capacità di sperimentare, la stravaganza creativa, dallo stile alle canzoni. Lady Gaga ha copiato tutto da me!

Chi ha ragione?