Lady Gaga ha posato nuda per il cantante Tony Bennett, un veterano della musica sul genere di Frank Sinatra, e per una volta ha detto di essersi sentita in imbarazzo mentre si spogliava per permettergli di farle un ritratto.

Lady Gaga può anche aver posato nuda senza colpo ferire già per il fotografo Terry Richardson, di cui sono emerse altre foto in questi giorni, ma per il gentleman Tony Bennett è stata un’altra faccenda, e l’ha detto lei stessa presentando il duetto che ha registrato con lui “The lady is a tramp”:

Galleria di immagini: Lady Gaga e Tony Bennett

«Sono entrata e ho detto “Bene, Tony, eccoci qua”, e ho fatto cadere il mio vestito e mi sono messa in posizione. Mi sono intimidita e ho pensato “È Tony Bennett. Perché sono qui nuda?”.»

E in effetti di fronte a un mostro sacro della musica c’è da intimidirsi anche con gli abiti addosso, ma la Germanotta insiste, non si tratta solo di una specie di mito, c’è dell’altro:

«È davvero un bell’uomo. Mi sento male ogni volta che vedo sua moglie in giro perché è così affascinante e un tale gentiluomo.»

Lei e Tony hanno registrato “The lady is a tramp” per l’album di duetti “Bennett’s Duets II”, dove tra l’altro appare anche la canzone “Body and soul” con Amy Winehouse. Bennett comunque ha ricambiato i complimenti ricevuti da Lady Gaga, dicendo di lei che è estremamente creativa:

«Penso che col tempo potrebbe essere la versione americana di Picasso

Resta un incognita la necessità di avere uno schizzo di Lady Gaga nuda disegnato da un cantante, ma pare ci sia lo zampino della fotografa Annie Leibovitz.

Fonte: NYdailyNews