Tornano puntuali le accuse a Lady Gaga di essere ossessionata dalla linea e dalle droghe. E anche le ipotesi che i travestimenti della pop-star sarebbero veri e propri depistaggi per nascondere la malattia a cui lei stessa aveva ammesso di essere predisposta: il Lupus.

L’ultimo a scrivere un libro su Lady Gaga è Ian Halperin, che ha già scritto le biografie dei Brangelina, Michael Jackson, Arnold Shwarznegger, Kurt Cobain e Celine Dion. Tutte non autorizzate, ma frutto di interviste e soffiate varie.

Galleria di immagini: Lady Gaga come Marge Simpson

In un’intervista per Star Ian ha fatto qualche rivelazione sul suo ultimo libro, che ha appunto per oggetto la Germanotta:

“Quelli che hanno lavorato con lei nei tour mi hanno detto che Lady Gaga non toccava quasi cibo per settimane per entrare nei suoi costumi. È malata e ossessionata dal suo peso. Un suo amico mi ha detto che sta ore a fissarsi allo specchio analizzando e criticando il suo corpo. È un’ossessione insana.”

Le accuse di anoressia del resto non sono cosa nuove, come non lo sono quelle sull’uso di droga. A parte il fatto che lei stessa aveva dichiarato di essere stata una cocainomane fino al 2005, e di farne tutt’ora uso occasionale, Ian aggiunge:

“Dall’eroina alla cocaina all’ecstasy, i suoi amici mi hanno detto che si è fatta qualsiasi droga immaginabile. Tu dinne una, e lei l’ha presa. Ha trasformato se stessa in una caricatura chiamata Lady Gaga che non è nemmeno una persona reale. La ragazza chiamata Stefi da amici e parenti è completamente scomparsa.”

Ma soprattutto il giornalista investigativo ha rispolverato la malattia che lei stessa aveva annunciato giusto un anno fa: il Lupus.

“Il suo Lupus va molto peggio di quanto lei non faccia credere. Una delle ragioni per cui indossa parrucche e trucco è perché i capelli le stanno cadendo ed è coperta di macchie rosse. Entrambi effetti collaterali della malattia.”

Che la pop-star stia davvero soffrendo senza dirlo, per non spaventare i suoi Little Monster?