Dark, drammatica e teatrale: è la nuova collezione prêt-à-porter di Marc Jacobs che porta in passerella Lady Gaga. Lo stilista si trova in un momento di transizione e cambiamenti (soprattutto di una ricerca di prezzi più equilibrati per inserirsi nel mercato con il suo Marc by Marc Jacobs), nonostante questo è impossibile restare indifferenti ai look proposti per l’Autunno Inverno 2016 2017, visto che la sua passione di designer non è senz’altro tra i fattori in discussione.

Galleria di immagini: Marc Jacobs, le foto della sfilata autunno inverno 2016-2017

Il nero impera non solo sugli abiti, ma anche sul make up opera di François Nars, che ha truccato le modelle non come il solito bellissimo esercito ma come personaggi tutti diversi, come artiste, e se in alcune il nero prendeva l’aspetto delle linee pulite anni Sessanta, in altre le sfumature facevano sprofondare gli occhi in un vortice di ombre o richiamano le maschere di Alice Cooper, sempre con una certa dolcezza di fondo.

Marc Jacobs ha presentato la sua sinfonia di noir su un set bianco puro, al suono delle note suonate dal musicista giapponese Keiji Haino. Gli abiti erano scuri, meravigliosi, ampi e pieni di inventiva, con accostamenti eccentrici di tweed, pellicce, sete e decorazioni senza fine.

Nei look firmati da Jacobs per il prossimo autunno lo stile vittoriano incontra il gotico, il red carpet si veste di “biker chic”, senza trascurare il contemporaneo stile Varsity Chic, particolarmente amato dalle giovanissime. Gatti, topi, putti e ballerine si animano sulle stampe, mentre un corvo gigante – che sarebbe un calzante richiamo a Edgar Allan Poe –  si è posato sul retro di una giacca.

Perfettamente coordinate all’anima dark della collezione le presenze che hanno animato la sfilata e il front row. In passerella ha sfilato Lady Gaga, la donna del momento tra i premi ricevuti come attrice per la serie tv American Horror Story, la sua partecipazione al Super Bowl e la performance omaggio a David Bowie ai Grammy. In prima fila, poi, tante dark lady, da Christina Ricci a Natasha Lyonne, da Debi Mazar a Juliette Lewis, da Lizzy Plapinger a Maggie Gyllenhaal passanto per l’immancabile Anna Wintour.