La confessione shock di Lady Gaga è avvenuta durante lo show radiofonico, SiriusXM, di Edward Stern. La popstar italo americana ha svelato di essere stata violentata all’età di 19 anni e ha raccontato poi di come è riuscita a superare l’abuso.

Molte sono le celebrità, così come le persone comuni, ad avere segreti scioccanti nascosti nel profondo ma Lady Gaga ha trovato il coraggio di svelare la sua terribile esperienza e di raccontare come è riuscita ad affrontarla grazie anche a una lunga e intensa terapia che le ha consentito di superare il trauma (mentale, emotivo e fisico) espresso in una delle canzoni del suo ultimo album Artpop: “Swine”, ovvero “Porco”.

Edward Stern chiedendo informazioni sul significato della canzone e suggerendo come questa potesse alludere a uno stupro, ha rivolto alla popstar la domanda se fosse mai stata violentata da qualcuno, come un produttore discografico. La risposta è arrivata immediata “Ho passato cose orribili di cui oggi posso ridere, ma solo perché sono stata sottoposta a terapia mentale e fisica per poter guarire durante gli anni” continuando “Ero in un guscio. Non ero me stessa. Per essere onesti, avevo 19 anni. Frequentavo la scuola cattolica e poi è successa una cosa folle ed io ho pensato: sono davvero così gli adulti? Ero molto ingenua”.

In quegli anni Miss Germanotta viveva ancora con i genitori ma sin da piccola sognava di essere una star. E proprio negli anni successivi avrebbe incontrato l’uomo che ha compiuto un atto totalmente deplorevole, ma del quale non ha voluto rivelare l’identità. La popstar si è limitata a dichiarare che in quegli anni l’uomo aveva circa 20 anni in più di lei. Alla domanda circa le sue attuali intenzioni per affrontare o meno l’uomo, la popstar ha risposto: “penso che mi terrorizzerebbe. Rimarrei paralizzata. L’ho visto una volta in un negozio ed ero immobilizzata dalla paura. È stato quando sono cresciuta un po’ di più che ho pensato come fosse tutto incasinato”.

Un trauma che per lunghi anni non ha voluto ammettere e del quale non ha voluto parlare con nessuno: “sarò dannata se qualcuno dirà che ogni cosa di creativamente intelligente che ho fatto sia nata da un idiota che mi ha fatto questo”. Dopo gli anni passati nel collegio privato, grazie alla madre Lady Gaga si è iscritta a un corso di teatro, il Collaborative Arts Project 21, dove ha iniziato a comporre i suoi primi successi e la metamorfosi che l’ha portata a diventare l’artista eccentrica ed esuberate che tutto il mondo conosce.

(photocredit: ufficio stampa Roberto Cavalli)