Alimentazione e cellulite sono strettamente collegate tra di loro. Anche se la cellulite è un problema che può avere molteplici cause, da quella genetica allo stile di vita individuale, al peso, sappiamo per certo che alcuni alimenti possono favorirla o combatterla. Ecco perché è molto importante seguire una corretta alimentazione se davvero si vuole eliminare questo antiestetico problema.

La ritenzione idrica è una delle prime cause della cellulite, insieme alla cattiva circolazione. Per contrastare questo disturbo occorre ridurre il più possibile l’apporto di sodio tramite l’alimentazione. Il sale infatti tende a catturare e trattenere l’acqua provocando gonfiori o edemi e aprendo la strada alla comparsa della cellulite.

Bere tanta acqua è la prima regola per chi vuole dichiarare guerra alla buccia d’arancia, purché se ne scelga una oligominerale a basso contenuto di sodio. La quantità minima da assumere durante il giorno è di 1 litro e mezzo per favorire la diuresi e la conseguente eliminazione delle scorie.

Per quanto riguarda l’alimentazione è bene scegliere alimenti ricchi di acqua come la frutta e la verdura e limitare al massimo i cibi precotti, troppo elaborati e confezionati, proprio per l’alto tasso di sodio in essi contenuto. Anche il sale aggiunto per condire deve essere razionato e magari sostituito con gli aromi come il basilico, timo, lauro, cipolla, prezzemolo, aglio e peperoncino.

Ecco alcuni consigli per ridurre l’apporto di sodio nell’alimentazione e scegliere i cibi nemici della cellulite: quando si cuoce la pasta o il riso mettere il sale solo nell’acqua e non per condire, evitare i cibi confezionati, preferire cotture al vapore o alla griglia, aumentare il consumo di frutta e verdura anche sotto forma di centrifugati e succhi, controllare le etichette dei prodotti ed evitare quelli ad alto tasso di sodio e suoi derivati.

Evitare insaccati, formaggi grassi, dado, fritti, alcolici, cioccolato, caffè e bevande dolcificate. Preferire tutti gli alimenti freschi e ricchi di vitamine e fibre che facilitano il transito intestinale e purificano l’organismo.

Scegliere in particolare finocchi, indivia, sedano, carciofi, asparagi, carote, arance, kiwi, pompelmo, prugne fresche, albicocche, ananas e pesche e tra le verdure piselli, patate, lenticchie e cipolla che hanno proprietà diuretiche e facilitano l’eliminazione dei liquidi in eccesso, prima causa della cellulite.

Fonte: wellnesse performance.