L’amante inglese” è una commedia drammatica francese diretta dalla regista Catherine Corsini, nota per “Una relazione al femminile” (1999) e “La Répétition” (2001).

Il film uscirà al cinema il 5 marzo e vede protagonisti l’affascinante Kristin Scott Thomas e Sergi Lopez.

La trama racconta la drammatica storia d’amore di Suzanne (Kristin Scott Thomas) e Ivan (Sergi Lopez).

Suzanne è di origine inglese e ora vive nel sud della Francia, con un marito benestante e due figli adolescenti. La vita monotona e tranquilla di Suzanne viene turbata dall’incontro con Ivan, ex carcerato di origine spagnola, che cerca di sopravvivere facendo il manovale.

L’avventura diventa relazione torbida: Suzanne riscopre la passione con Ivan, abbandona la casa e la vita agiata, i figli e il marito, per vivere appieno la sua relazione. Il marito però le dichiara guerra e Suzanne presto si accorgerà che la sua passione ha un prezzo troppo alto che la porterà a soluzioni estreme.

Applaudito all’ultimo Festival di Toronto e dopo aver riscosso un ottimo successo di boteghino in Francia, “L’Amante inglese” arriva in Italia per raccontare una storia tutta al femminile.

Il film è coinvolgente, a tratti anche emozionante. Ritrova nella musica e nella costruzione il cinema di François Truffaut, per scoprire poi un suo percorso, intimo e molto femminile.

La regista Corsini non prende alcuna posizione: la protagonista sbaglia, s’innamora, odia, prima diventa vittima per poi trasformarsi in una cinica carnefice.

Il film però non convince: non è così sensuale come dovrebbe essere la storia di una relazione amorosa, né tanto angosciante come dovrebbe essere un film drammatico.

Inoltre il titolo tradotto stona e irrita: “Partir” in francese significa “andarsene”, mentre il titolo italiano non si capisce a cosa si riferisca dato che l’amante è spagnolo.

Nel cast accanto a Kristin Scott Thomas e Sergi López, c’è anche Yvan Attal, Bernard Blancan, Aladin Reibel, Alexandre Vidal, Daisy Broom, Berta Esquirol, Gérard Lartigau.