Lamberto Sposini risponde sempre più agli stimoli e ieri pare abbia aperto gli occhi dopo il coma farmacologico in cui era stato tenuto a seguito dell’emorragia cerebrale che l’aveva colpito lo scorso 29 aprile. Si avvia per lui un lento ritorno alla vita di tutti i giorni.

C’è ben da sperare, dunque, per la salute del giornalista, dopo la grande paura che aveva seguito il suo malessere, che l’aveva costretto ad allontanarsi dalla sua trasmissione “La vita in diretta” appena prima di seguire le nozze tra il principe William e Kate Middleton.

Galleria di immagini: Lamberto Sposini

Notizie rassicuranti però stanno giungendo sempre più in queste settimane: Sposini ha da subito reagito agli stimoli esterni e i medici, anche se cauti, si sono mostrati sempre abbastanza propensi a parlare di uno stato stabile e in via di miglioramento.

Sposini è tuttavia ancora in stato di prognosi riservata. Colleghi e pubblico però attendono con ansia il suo ritorno, anche se a quanto pare le cose andranno per le lunghe. In fondo, quello che gli è successo non è uno scherzo, per cui si spera sono si rimetta bene.