Spesso le storie d’amore finiscono male, tra litigi, recriminazioni e magari anche tradimenti reciproci. A volte può capitare però di chiudere una relazione in maniera pacifica, ma anche in questo caso è possibile riuscire ad avere un rapporto di vera amicizia con il proprio ex?

A rispondere alla domanda hanno provato diversi libri e pellicole cinematografiche, e ora proviamo anche noi a cimentarci nella spinosa questione. Quando una storia termina, ovviamente rimangono un sacco di ricordi e di memorie condivise, momenti magici e indimenticabili che però vanno accantonati in un angolino e messi da parte, perlomeno se si vuole proseguire oltre e provare anche a costruire un rapporto di amicizia con il proprio ex compagno/fidanzato/marito.

Galleria di immagini: Coppie

Una volta finita una relazione, spesso si promette di mantenere i rapporti e di restare amici, ma altrettanto spesso le cose vanno poi una direzione diversa e le buone intenzioni si perdono per strada. Il problema principale è che di solito a rompere la storia è uno dei due, mentre l’altra persona subisce la decisione del partner in maniera negativa e rischia di rimanerci sotto per settimane, a volte anche per mesi.

Di solito è quindi l’heartbreaker a proporre al cuore spezzato di restare amici, una maniera per sentirsi meno in colpa per la rottura e per provare a mantenere comunque l’altra persona vicino a sé, nonostante i sentimenti provati non siano più d’amore ma di semplice affetto.

La persona che è stata scaricata però trova questa situazione sicuramente più difficile da accettare e un tentativo di amicizia con l’ex può provocare un periodo ancor più duro di quello della rottura in sé. Mantenere l’amicizia è quindi una cosa difficile da mettere realmente in pratica; quando sei stato in intimità con una persona, è improbabile che te ne scorderai e quindi avrai sempre un ricordo personale e passionale arduo da cancellare.

Il sesso cambia le cose? Certo che lo fa e l’intesa sessuale con un ex in qualche modo è qualcosa che permane anche dopo il break-up.

Altro problema mica da poco è che con un ex non ci si può confidare in profondità, non si possono svelare dettagli piccanti (o anche non piccanti) di una nuova relazione. Non puoi neanche rivelargli i motivi per cui ad esempio una mattina sei di buon umore, se questo dipende da un’altra persona con cui hai passato la notte. L’argomento nuove relazioni è quindi destinato a restare un tabù tra ex che cercano di rimanere amici. Inoltre, resta con molta probabilità sempre un pizzico di risentimento per qualche questione lasciata in sospeso e, ovviamente, ci sarà sempre anche la gelosia.

Mettetela come volete, ma è davvero difficile provare sincera felicità se un ex trova l’amore con un’altra persona. Esiste quindi la possibilità di costruire una vera amicizia con un ex? Non per essere cinici, ma noi diciamo di no.