Voglia di cambiare le luci in casa oppure di averne di nuove: prima di recarsi in un negozio per l’acquisto, non scartate l’idea di creare dei lampadari fai da te. Questa soluzione permette di avere degli oggetti che rispecchiano in tutto e per tutto i propri gusti e le proprie inclinazioni, ma anche di rispettare l’ambiente, grazie al fatto che possono essere impiegati materiali che si hanno già e che possono essere usati in altro modo, riciclati, evitando così di doverli gettare via.

Una volta che si è scelto di creare dei lampadari fai da te, trovare la giusta ispirazione oppure lasciarsi guidare dall’istinto è davvero facile: nel primo caso le fonti cui attingere sono molteplici – e il web può essere una fonte inesauribile in questo senso -; nel secondo caso basta affidarsi alla fantasia ma anche ai propri gusti e alle proprie aspettative. Chi necessita di suggerimenti oppure di consigli, su come creare dei bei lampadari fai da te, può trovare qualche idee anche nella prosecuzione della lettura di questo articolo.

Lampadari fai da te con i barattoli

Una prima opzione, di stampo ecologista ma anche economica, è quella che prevede l’impiego di alcuni barattoli di vetro. Capita spesso di averne in casa e quindi non dovrebbe essere necessario acquistarli. Potrebbe essere invece necessario procurarsi delle lampadine con filo, di un numero uguale a quello dei barattoli impiegati (ne bastano tre ma se ne possono usare anche quattro volendo). Quando tutto il materiale è pronto, basta praticare un foro sul tappo dei barattoli, in modo che possa scorrervi il filo della lampadina e poi appendere tutto al soffitto, al portalampade. Per un tocco di personalizzazione in più, i barattoli possono essere dipinti con colori a vetro, o decorati se si è in grado di farlo.

Lampadari fai da te con i cucchiai di plastica

Per realizzare questa idea molto graziosa, occorre avere un pacco di cucchiai di plastica, una bottiglia di plastica (cui andrà praticato un foro alla base per far passare lampadina e filo) e della colla. Ai cucchiai di plastica va tolto il manico – in modo che possa restare solo la parte più ampia; una volta fatto tutto ciò, le parti ampie dei cucchiai vengono incollate alla bottiglia, una di fianco all’altra, in modo che vadano a coprire tutta la sua superficie (eccetto il fondo).

Lampadari fai da te con tessuto o carta

I lampadari fai da te possono essere realizzati anche utilizzando tessuto o carta/cartoncino. Questi due ultimi materiali possono essere impiegati per creare la copertura del lampadario, ma attenzione alla stoffa: sceglierne una troppo spessa potrebbe creare degli scompensi, facendo arrivare meno illuminazione del previsto. Meglio privilegiare tessuti leggeri e possibilmente trasparenti, che potranno garantire anche un effetto molto più bello. Il tessuto o la carta possono essere impiegati per sostituire la copertura di un lampadario già esistente (perché si ha necessità di cambiarla per usura o più semplicemente perché si desidera cambiare).