Quando decidiamo che tipo di luci acquistare per la casa, dobbiamo farlo soprattutto pensando a che tipo di arredamento disponiamo: se quest’ultimo è contemporaneo, allora puntiamo ai lampadari moderni, scegliendo fra le migliaia di modelli disponibili in commercio.

I lampadari moderni, a dispetto di quelli più classici, permettono di personalizzare tutti gli elementi di cui essi sono composti, spesso anche nei dettagli più minimi. Oltre a questo, essi consentono di sfoggiare design all’avanguardia grazie all’uso di materiali e tecniche di creazione che possono contare su ottimi risultati anche dal punto di vista propriamente estetico.

I materiali

I materiali principalmente impiegati per la progettazione e la realizzazione dei lampadari moderni sono:

  • acciaio
  • vetro bianco o colorato
  • possibilità di utilizzare materiali equo-solidali

Esistono anche alternative in legno o in ferro.

I pregi

I pregi principali di questo tipo di lampadari è che riescono ad illuminare anche gli angoli più difficili da raggiungere e che possono inserirsi davvero in ogni tipo di contesto, adattandosi perfettamente alle esigenze che si presentano di volta in volta.

Da non sottovalutare anche il fatto che i lampadari moderni possono farci risparmiare molto in termini energetici e quindi economici. Le soluzioni più moderne – affiancate dall’uso di lampadine a basso consumo – permettono dunque di rispettare l’ambiente e al contempo di farci risparmiare anche diverse centinaia di euro all’anno sulla bolletta elettrica. A farla da padrone sono soprattutto le lampadine al LED, sempre più diffuse e apprezzate.

La scelta per ogni ambiente della casa

Prima di passare all’acquisto vero e proprio dei lampadari per la propria casa, occorre capire di cosa abbiamo bisogno. Le soluzioni che prendiamo in considerazione devono adattarsi alle stanze in cui saranno presenti, andando ad amalgamarsi tra il resto dell’arredamento, in perfetta armonia con esso. Ciò vale per lo stile ma anche per i colori, e per quanto riguarda questi ultimi, sia i colori dei lampadari sia i colori della luce che irradiano.

La scelta va compiuta anche in base a quanto crediamo di esser presenti in una singola stanza e di quali esigenze potremmo avere bisogno. Se crediamo di trascorrere molto tempo all’interno di una stanza e di svolgervi particolari attività (come lavorare, o come cucinare), allora sarà il caso di scegliere soluzioni che permettano di beneficiare di maggiore illuminazione.

Modelli disponibili

La tipologia maggiormente apprezzata e acquistata, quando si tratta di lampadari moderni, è quella a vetro, disponibile, fra gli altri, con vetri posizionati a lanterna oppure con vetri faccettati. Assai diffusi anche i modelli con portalampade opaline (in grado di nascondere la visione della lampadina) e braccetti a tortiglione. I modelli sono in genere disponibili in una grande varietà cromatica: questo ci aiuta ad adattare i lampadari alla nostra casa, perciò occhio anche a questo dettaglio.

Molto apprezzati anche i lampadari moderni in plexiglass – che dovrebbero assicurare anche una lunga durata – oppure quelli colorati ma trasparenti. Se abbiamo un arredamento moderno ma con elementi in legno, possiamo puntare anche su soluzioni che presentino venature in legno oppure disegni con decalcomanie.