Scegliere le lampade più adatte agli ambienti domestici è un particolare che non va mai trascurato, specialmente quando si tratta di doverle installare negli spazi meno illuminati della casa. Il giusto grado di illuminazione, infatti, è una caratteristica importante per valorizzare al meglio le stanze, creando un’atmosfera adatta sia di giorno che di sera. Le tipologie di lampade in commercio sono davvero svariate, ecco perché è importante conoscere a priori il modello che più si addice al soggiorno, alla cucina o alla camera da letto in base alla metratura della stanza e all’arredamento scelto. Ecco alcune valide soluzioni per l’illuminazione da interno.

Il soggiorno è lo spazio che viene vissuto di più durante il giorno. Nelle prime ore del mattino basterà aprire le persiane per far filtrare all’interno della casa i raggi del sole capaci di illuminare tutto l’ambiente. Durante il tardo pomeriggio o nelle giornate piovose, invece, è importante avere tra le mura domestiche il corretto grado di illuminazione capace di dare naturalmente calore e armonia all’ambiente. In una stanza come quella del salotto, le soluzioni più indicate riguardano le lampade alogene. Adattabili a supporti alti e longilinei, per arrivare fino ai basamenti più piccoli e ristretti, le lampade alogene hanno un rendimento luminoso nettamente superiore alle lampade tradizionali, grazie alla luce più bianca che riescono a produrre a discapito di una lampadina ad incandescenza tradizionale. Allo stesso tempo i faretti sono una buona alternativa se si deve illuminare uno spazio più piccolo. Facili da installare e comodi da orientare laddove serve più chiarore, i faretti possono essere applicati direttamente alla parete tramite un supporto adeguato o essere inseriti in apposite strutture a incasso, in grado di nascondere la fonte di luce.

Per tutti gli ambienti domestici, invece, sono molto consigliate le lampade a led. Sono una delle ultime frontiere nel campo dell’arredamento da interni, durano di più pur consumando di meno e sono molto resistenti ed ecologiche rispetto a tutte le altre tipologie di lampade in commercio. Grazie alla loro particolare funzionalità estetica, le lampade a led permettono di diffondere in casa diverse tonalità di luce con delle varianti che spaziano da quella più calda a quella più fredda o alle sfumature colorate con le diverse tinte disponibili sul mercato. Ultima soluzione ma anch’essa molto valida è caratterizzata dai lampadari. Grazie alla loro posizione verticale sono in grado di diffondere la luce in tutta la stanza in cui verranno posizionati. Utili soprattutto in cucina, nella sala da pranzo o nel soggiorno, i lampadari possono essere completati con lampade alogene e lampadine a basso consumo che permetteranno di illuminare l’intera area senza conferire all’ambiente un tono troppo freddo o artificiale.

Foto: Bookshelf on the wall with lamp. 3d render – Shutterstock