Di angioletti che fanno pipì o di animali che sputano acqua ne è pieno ormai tutto il mondo. L’idea classica della fontana è sempre stata associata ad una di queste figure. Ma ultimamente stiamo assistendo ad un cambiamento di tendenza e le fontane assumono forme e disegni sempre più inspirati all’arte moderna.

William Pye ha deciso di rivoluzionare il concetto di fontana dandole una costituzione interamente acquatica: è Vortex. Si tratta di una forma cilindrica, costruita in polimero acrilico, estremamente trasparente.

Un sistema di pompaggio molto potente, combinato ad un movimento circolare indotto alla massa d’acqua, consente la generazione di una vera e propria colonna d’aria e acqua che si muove in maniera vorticosa.

Vortex2.jpg

Un intenso e frequente sistema di filtraggio e di purificazione consente di ottenere un preciso e corretto movimento del vortice nonché un’alta trasparenza del liquido.

Quest’opera d’arte, anche chiamata Charybdis (Cariddi), è la rivisitazione, in grande stile, di una scultura analoga costituita appositamente per arredare salotti, hotel, ristoranti, tutti rigorosamente sfarzosi e lussuosi.

Oltre ai costi di realizzazione, un ulteriore spesa da capogiro si aggiunge alla fase di funzionamento della fontana. Non so quanti di voi potrebbero sopportare “bollenti” bollette della luce.