Vivere una relazione complicata, tentando ogni giorno di ricostruire un rapporto ormai logoro, è sicuramente estenuante e stressante per una coppia. Ma è proprio vero che lasciare il partner può aiutare a migliorare la salute?

Un sondaggio su 92 studenti dell’Università del Minnesota ha portato alla luce una caratteristica comune a tutti coloro che hanno lasciato il compagno, o la compagna. Di cosa si tratta? Di una sorta di crescita personale che riguarda l’acquisizione della libertà delle proprie azioni.

Galleria di immagini: litigi di coppia

Chi lascia, infatti, non sarà più obbligato a giustificarsi di ogni singola azione o movimento: le cose appaiono più chiare e sarà necessario ponderare le proprie scelte in modo più oculato e preciso.

Talvolta, continuare a mantenere in piedi un rapporto con la persona sbagliata può portare a sbalzi di emozioni, dove ad avere la meglio sembra essere sempre il cattivo umore. Se lasciare quella persona porta ad alcune modifiche del carattere, come ad esempio la possibilità di diventare più gentili e cordiali nei confronti del prossimo, si possono registrare cambiamenti positivi anche a livello psicologico.

Oltre a raggiungere il benessere nell’ambito della sua personalità, una persona può affrontare cambiamenti positivi anche di tipo fisico quando si termina una relazione troppo asfissiante. Uno dei benefici potrebbe essere rappresentato dalla conquista di una maggiore tranquillità, con conseguente riduzione dell’ansia dovuta alla vita coppia e al giudizio del proprio compagno.

Anche la dieta risente positivamente della rottura della relazione: è dimostrato, infatti, che la maggior parte delle donne decide di cucinare solo ciò che il partner preferisce, senza seguire una dieta personale per raggiungere il peso forma. In questo modo, molte ragazze che vivono una relazione cominciano ad accumulare di grasso in eccesso, che riusciranno a smaltire solo dopo che tale rapporto sarà giunto al termine.

Essere single permette di dedicare più tempo a se stessi. La stragrande maggioranza delle donne impiega tutte le energie per mantenere vivo il rapporto, spesso dimenticandosi delle proprie voglie e smettendo di pensare al benessere personale.

Infine, il più grande vantaggio nell’interrompere una relazione consiste nella possibilità di vedere senza nessun limite i propri amici, a cui spesso si rinuncia per amore del proprio compagno. Sono proprio gli amici a permettere di vincere l’ansia, parlando, ascoltando e proponendo la loro visione dei fatti.