Avete sempre sognato un lato B tonico e ben scolpito come quello di Jennifer Lopez, ma il vostro ricorda tanto quello alla Marini? Bè, a parte che anche la Valeriotta nostrana è molto ben apprezzata, il vostro desiderio oggi può facilmente essere esaudito grazie ad una serie di pantaloni “shaping”, scesi in campo sul mercato italiano negli ultimi anni.

Una delle prime case di moda ad aver avuto l’idea delle braghe-modellanti è stata Liu-Jo che ha pensato bene di posizionare sapientemente le pence dei jeans rendendoli anche meno simmetrici dietro rispetto al davanti. Il risultato è tanto bottom-up! Anche Bershka ha avuto la stessa pensata (solo più economica rispetto a Liu Jo) con i modelli skinny della scorsa collezione invernale.

Subito dopo sono usciti i fantastici leggins push up di Calzedonia, che risollevano il fondoschiena con dei particolari rinforzi non visibili dall’esterno, ma che vanno effettivamente a comprimere leggermente i glutei spingendoli verso l’alto.

L’uscita di quest’anno è legata invece al marchio Freddy e sono dei particolari pantaloni in jersey chiamati WR.UP, dedicati ad esaltare le forme e a renderle molto femminili e sensualissime. Sono stati presentati lo scorso ottobre a Milano, nello store di Corso Buenos Aires con Melissa Satta come madrina d’eccezione… Certo, per convincerci maggiormente, però, avrebbero dovuto pescare un lato b più moscio, così vincono facile!

photo credit: pinkiwinkitinki via photopin cc