Ormai è cosa nota, la detersione del viso è fondamentale per un’adeguata cura della pelle e il latte detergente è uno degli alleati principali. Eppure, al di là di fascinazioni personali per marche, brand e packaging che troppo spesso indicano la rotta dei nostri acquisti, la scelta non è sempre facile. Questo perché ogni tipo di pelle necessita di un latte detergente appropriato. Vediamo quale.

Pelle secca

Cute fragile, poco elastica e sottile, la pelle secca necessita un latte detergente molto delicato, privo di alcol e, allo stesso tempo, ricco di ingredienti nutrienti, come il burro di cacao o il burro di karitè, che idratano, nutrono e hanno un potere emolliente e filogeno. Sono perfetti tutti quei detergenti a base di acido ialuronico, che idrata in profondità.

Pelle sensibile

Si tratta di una pelle iper-reattiva e soggetta a bruciori e formicolii, a volte accompagnati da arrossamenti. L’uso di prodotti aggressivi impoverisce ulteriormente la cute, ossia diminuisce la quantità di lipidi. In questi casi, è meglio pulire la pelle con una crema emolliente: bisogna mettere la crema su un batuffolo di cotone da strucco, passarla su tutto il volto, sciacquare con acqua e infine asciugare. In alternativa ci si può struccare con una base eudermica, una crema, cioè, fatta apposta per pulire la cute.

Pelle grassa

Aspetto lucido e colorito spento, al tatto la pelle grassa è ruvida e oleosa, per la presenza di pori dilatati e, spesso, di vecchie cicatrici lasciate dall’acne. In questo caso, i prodotti da scegliere sono in schiuma, possibilmente dal potere sebo-equilibrante, capace di ridurre le infiammazioni acneiche e la secrezione sebacea. Tuttavia, l’effetto rebound (che consiste in una risposta in senso opposto che si può manifestare quando viene interrotta una terapia) è sempre in agguato, quindi è bene scegliere  formule che agiscono in profondità, ma non troppo aggressive.

Pelle mista

È la tipologia più diffusa tra le donne: una pelle non uniforme, con zone molto aride alternate ad aree impure. Presenta, quindi, caratteristiche affini alla pelle secca e alla pelle grassa nello stesso tempo. Di solito, la pelle mista è grassa nella cosiddetta zona T del viso, che comprende mento, naso e fronte. Il latte detergente più idoneo è quello liquido, molto leggero, che non lascia sensazioni di unto sulla pelle e allo stesso tempo rimuove in profondità residui di trucco.

Pelle normale

La pelle normale vanta un colorito roseo e al tatto è liscia e levigata, perché presenta un’ottima microcircolazione, un giusto grado di idratazione ed un film idrolipidico equilibrato. Luminosa, trasparente e non presenta imperfezioni, è la pelle perfetta, che si osserva soprattutto durante l’età pre-puberale. Il latte detergente adatto è lenitivo per rimuovere trucco e impurità, non aggressivo, che idrati in profondità.