Un nuovo programma per Laura Esquivel che diverrà conduttrice di “Mundo teen“, il nuovo talk show contenitore della TV argentina. Smessi i panni di Patty, il brutto anatroccolo in cui alla fine tutti riescono a scorgere il bellissimo cigno, la Esquivel continua a dedicarsi alla sua carriera in ascesa.

Ma ci si chiede come una ragazza di sedici anni possa fare tutto questo, andare a scuola ed essere anche in gamba, condurre un programma tutto suo e vivere anche la propria adolescenza con amori, amicizie e tutto ciò che la giovane età di Laura lascerebbe supporre.

Invece, Laura è una ragazzina un po’ diversa dalle altre, come ha dichiarato in un’intervista al settimanale Le Clarins. Già il fatto di avere una carriera così radiosa nel mondo dello spettacolo ed essere nota in tutto il globo, anche se per ora solo come Patty, la rende differente dalle altre sue coetanee, ma anche i gusti che emergono dalle sue parole la fanno apparire come una ragazza all’antica, decisa e rigorosa.

Laura preferisce essere sveglia il giorno anziché la notte, le piacciono i pic-nic con le amiche e non la discoteca, non pensa ai ragazzi perché non ne ha il tempo e preferisce coltivare il proprio futuro. Tanto che la sua è stata definita dalla rivista “un’adolescenza particolare“.

Una ragazza, però, che ama tanto la musica, tanto da essere la coautrice delle canzoni che costituiranno la colonna sonora del suo talk show.

Laura Esquivel ha raccontato del suo nuovo programma:

L’immagine di Patty è rimasta impressa nella gente, però a me piace l’idea di poter essere Laura ora. In questo programma posso essere io, l’adolescente che aiuta gli altri adolescenti. È un programma divertente e dinamico. Non dimenticate che siamo la generazione del tutto in fretta e il programma è proprio questo. Gli adolescenti si sentiranno rappresentati.