Per chi è alla ricerca di un lavoro, anche temporaneo, da svolgere durante le feste, ecco che arriva la classifica delle professioni più ricercate stilata da Randstad Italia. Se il Natale 2012 sarà l’occasione di riposo e relax in famiglia per molti italiani, non manca chi sceglie di trascorrerlo lavorando sia per sbarcare il lunario sia per approfittare di un periodo particolarmente proficuo per trovare un’occupazione.

Ben vengano, quindi, gli addetti alla vendita, specialmente nel settore della moda, della tecnologia (telefonia e computer) e degli alimentari.

=> SCOPRI tutte le professioni più richieste

A partire da adesso fino ai prossimi tre mesi, secondo le stime Randstad, le aziende cercheranno soprattutto personale da impiegare nelle macro aree dei beni di lusso, e non è detto che i contratti inizialmente temporanei non vengano rinnovati anche oltre le festività.

Alessandra Rizzi, Coo di Randstad Italia, sottolinea i dettagli di questo trend occupazionale:

«Per quanto riguarda i dati, emerge anche quest’anno una forte attenzione alle funzioni vendite/commerciali, con un particolare boom di richieste per i settori retail, soprattutto nell’ambito editoria/librerie, e moda. Il Natale è da sempre sinonimo di stagionalità e dinamicità e quest’anno sarà il comparto dell’abbigliamento a trainare le ricerche di personale, con un inserimento medio in azienda di circa 2-3 mesi.»

=> LEGGI quali sono i lavori che non temono la crisi

A trovare lavoro, inoltre, saranno anche numerosi promoter commerciali e store manager, quindi responsabili di negozio in grado di gestire la mole di lavoro tipica del periodo pre natalizio, che vedrà un boom di assunzioni anche all’interno dei call center e nell’ambito dell’assistenza ai clienti. Nella maggior parte dei casi il requisito fondamentale è la conoscenza di almeno due lingue straniere.