Settembre, anche per i bimbi è tempo di salutare l’estate e di dare il benvenuto alla nuova stagione, magari con divertenti lavoretti creativi autunno per bambini della scuola d’infanzia.

I lavoretti, infatti, sono una strategia ideale per tenere i piccoli impegnati durante i piovosi pomeriggi in casa. ma anche per stimolare la loro curiosità oltre che per insegnare loro cose nuove, come ad esempio caratteristiche e peculiarità di ciascuna stagione dell’anno.

Non solo, proporre ai bambini, già dall’età prescolare, delle attività creative significa dare loro la possibilità di affinare nuove capacità, importanti per lo sviluppo, a partire dalla manualità.

Ciò che conta è scegliere sempre lavoretti creativi in linea con l’età, che non richiedano cioè abilità tecniche specifiche che finirebbero per farli sentire non all’altezza. Infine, mai trascurare la scelta del materiale da utilizzare per ciascun lavoretto: la cosa migliore è prediligere materiale di recupero, così da insegnare ai bimbi l’importanza del ri-uso creativo, oppure impiegare elementi naturali come foglie e pigne direttamente raccolte dai piccoli con le loro manine.

Ecco allora 3 lavoretti autunnali da fare con i bambini della scuola d’infanzia.

  1. Collage di foglie secche. Un’idea semplicissima, ma allo stesso tempo molto divertente, è quella di far realizzare ai bambini un collage che rappresenti un albero con le foglie in autunno. La prima cosa da fare sarà chiedere ai bimbi di raccogliere al parco un po’ di foglie secche di colore diverso, in modo da avere sfumature di giallo, rosso e arancio, insomma i tipici colori autunnali. Fatto questo, i bimbi potranno divertirsi a sminuzzare le foglie secche in piccole parti che andranno poi raccolte in un piatto e tenute da parte. Si procede disegnando con la tempera su un foglio il tronco di un albero con i rami spogli: una volta asciugato il colore basterà passare con un pennellino la colla intorno ai rami e sul fondo, ovvero sul terreno su cui poggia l’albero. Ai bimbi non resterà quindi che spargere i pezzettini di foglie sul disegno per veder comparire “magicamente” un albero in autunno su un tappeto di foglie secche. Sarà un modo divertente anche per spiegare loro il ciclo di vita delle piante nelle diverse stagioni.
  2. Castagna mosaico. Un’altra idea semplice è far realizzare ai bimbi una simpatica castagna, tipico frutto autunnale. Basta stampare o disegnare a mano l’immagine di una castagna su un foglio A4 e farla poi colorare dai bambini con la tecnica del mosaico. Servono solo degli avanzi di carta marrone e gialla da far tagliare ai bimbi  in piccoli pezzetti che diventeranno le tesserine da incollare pazientemente sulla castagna per colorarla. Un’attività perfetta per far passare il tempo ai bambini ma anche per affinare le capacità manuali.
  3. Piatto di carta o riccio? Infine, se in casa ci sono dei piatti di cartoncino bianchi un’idea spiritosa è quella di trasformarli in buffi ricci dal musetto a punta. Basta tagliare il piatto a metà e quindi sagomarlo per ricavare la classica forma del riccio di profilo. I bimbi, con l’aiuto di forbici arrotondate, potranno divertirsi a fare tanti taglietti sul dorso per ricreare l’effetto degli aculei del riccio e infine colorarlo di marrone con la tempera, a eccezione del muretto che potranno poi dipingere di rosa e su cui potranno incollare un simpatico nasino.