Durante questo periodo dell’anno così amato dai bambini, i lavoretti di Carnevale, specialmente se semplici, sono una maniera divertente per trascorrere il tempo, magari insieme agli amichetti, ai propri genitori, ai nonni o a fratelli e sorelle, e per decorare la casa oppure creare accessori da indossare durante le feste.

La maggior parte dei lavoretti per i bambini, compresi quelli di Carnevale, si realizza con materiale da acquistare in cartoleria, e solo i più piccoli avranno bisogno di una mano da parte degli adulti.

Per questi lavoretti, poi, servono cose tipiche del Carnevale come coriandoli e stelle filanti: ecco come realizzare 5 idee semplici.

  1. Le catenelle di stelle filanti. I bambini spesso imparano a scuola a realizzare questo lavoretto, perché con le catenelle vengono decorate le classi. Facilissime da realizzare, anche dai più piccoli: prendete un pacco di stelle filanti, spezzettatele in pezzi di circa 10 cm l’uno, incollate gli estremi del primo pezzo creando un cerchietto e poi create il secondo cerchio incollandolo solo una volta che sarà infilato nel primo, e così via. Potete alternare i colori, così anche le dimensioni dei cerchietti, per dare forma a variazioni interessanti.
  2. La maschera di cartone. Con del semplice cartone colorato, delle forbici per ritagliare gli occhi e un elastico per metterla in testa, si può creare una semplice maschera di cartone. Il bello, però, viene quando grazie alla fantasia si inventano infinite varianti: aggiungendo le orecchie a punta e i baffi fatti con fili su cartoncino grigio si avrà un gattino; con lunghe orecchie bianche e ovatta sulle guance un coniglio; incollando piume o paillettes le bimbe potranno sognare balli principeschi.
  3. Il cappello di cartone. Il classico cappello di carta, a cono, può essere realizzato anche dai bimbi sotto i 5 anni e consente sia di scegliere tra tanti colori sia di applicare decorazioni o disegnarne la superficie (come per esempio incollando o disegnando stelline dorate su cartoncino azzurro per una fata). Preparare un cono di cartone è semplice: ritagliate un cerchio e, poi, da esso tagliate via uno spicchio. Fate congiungere infine i bordi dello spicchio rimasti all’interno del cerchio, avvicinandoli e utilizzando colla o scotch. Ricordate di disegnare o decorare il cerchio prima di montarlo, sarà più pratico, e di aggiungere un elastico per mantenerlo in testa.
  4. Il cappello da giullare. Si può realizzare un bel cappello da giullare colorato con dei semplici cartoncini e un po’ di lavoro. Ritagliate una striscia stretta e lunga e incollatela affinché diventi una base della larghezza giusta per il cappello. Da cartoncini di diversi colori (blu, giallo, verde, rosso e così via) ritagliate dei triangoli abbastanza lunghi ma con base corta, poi attaccate con i punti di una spillatrice i lati corti dei triangoli uno accanto all’altro alla base del cappello preparata in precedenza. Infine, incollate dei campanellini sulla punta dei triangoli, che così si piegheranno grazie al loro peso verso l’esterno.
  5. La ciotola di coriandoli. Questo, tra i lavoretti di Carnevale proposti, è il più complesso da realizzare, ma anche quello che regala più soddisfazioni. Per farlo vi serviranno: una busta di coriandoli, un palloncino, colla vinilica, un pennello, un vaso, delle forbici. Prima di tutto gonfiate il palloncino (in base alla sua grandezza dipenderà quella della ciotola) e posizionatelo sull’imboccatura del vaso che gli farà da base durante il lavoretto. Stendete con il pennello la colla sulla superficie del palloncino e cospargetela poi di coriandoli, realizzando più strati di colla vinilica e coriandoli per aumentare lo spessore della ciotola e donarle compattezza. Aspettate 8-10 ore affinché si asciughi completamente, bucate il palloncino e rimuovetelo delicatamente. Rifinite, infine, il bordo della ciotola con le forbici, nella miniera che preferite, per esempio lineare o ondulata.