Se a casa avanza sempre qualcosa che non sapete come riutilizzare, allora questo è il periodo giusto per proporre ai bimbi dei lavoretti di Pasqua con cartoncino e materiale riciclato.

Dai semplici rotoli della carta igienica ai vasetti degli omogeneizzati, infatti, con un pizzico di fantasia e creatività tutto può trasformarsi in una simpatica decorazione per la casa o per la cameretta dei piccoli, non solo le classiche uova colorate.

Non solo, coinvolgere i bambini in attività creative partendo dall’utilizzo di materiale di scarto è anche un ottimo modo per insegnare loro il valore del riciclo e il rispetto per l’ambiente. Scommettiamo poi che si divertiranno un mondo a trasformare oggetti di uso quotidiano in divertenti personaggi pasquali?

Ecco allora 5 idee facilissime per lavoretti di Pasqua con cartoncino e materiale riciclato.

  1.  Coniglietto con rotolo della carta igienica. A casa si accumulano sempre tantissimi rotoli di carta igienica e allora, invece di gettarli, perché non trasformarli in allegri coniglietti? Basta tagliare il rotolo a metà, ricavando due cilindri di uguale misura da dipingere poi con della tempera bianca. In attesa che il colore si asciughi, con del cartoncino bianco e della carta rosa si realizzano le orecchie del coniglietto. Quindi si procede con l’assemblaggio: le orecchie andranno incollate tra i due cilindri di cartone; su quello anteriore si potranno disegnare gli occhi e i baffi del coniglio, mentre su quello posteriore basterà incollare un batuffolo di cotone che servirà da coda.
  2. Vasetti di piante con guscio d’uovo. Se siete particolarmente abili a rompere le uova senza distruggere tutto il guscio potrete aiutare i bimbi anche a realizzare un lavoretto “botanico”. Occorre infatti rompere la parte superiore del guscio in modo che resti comunque intero tutto il resto. Si svuota l’uovo, quindi si riempie il guscio con del terriccio su cui si possono piantare dei semini di piante aromatiche a scelta. Basterà posizionare le uova-vasetto vicino alla luce, bagnarle un pochino per fare in modo che il terriccio si mantenga umido e nel giro di poco tempo l’uovo darà vita a una simpatica piantina.
  3. Pulcini con vasetti di omogeneizzati. Cucina invasa dai vasetti di vetro degli omogeneizzati? Niente paura. Anche con questi si possono fare dei simpatici lavoretti. Un esempio? Basta dipingere interamente il vasetto con della tempera gialla, aspettare che asciughi e poi con un pennarello indelebile disegnare gli occhi di un pulcino. Per completare l’opera, con del cartoncino arancione si potrà fare il becco da incollare sul muso e le due zampette da attaccare sotto il vasetto.
  4. Coniglietto con bicchiere di carta. Anche un semplice bicchiere di carta bianco può trasformarsi in una bellissima decorazione per la tavola. Basta capovolgerlo, disegnare con un pennarello il muso del coniglio e completare con delle lunghe orecchie di cartoncino da incollare sul retro e con un batuffolo di cotone che servirà da cosa.
  5. Portauovo con rotoli di carta igienica. Infine un’altra idea per riutilizzare creativamente i rotoli della carta igienica. Anche in questo caso andranno divisi in due cilindri identici. Quindi con del cartoncino verde bisognerà realizzare una striscia di fili d’erba della misura giusta per coprire interamente ogni cilindro. Una volta incollata l’erba, i rotoli di carta igienica diventeranno dei pratici portauova per la tavola di Pasqua.