È arrivato il momento di iniziare a preparare i lavoretti di Pasqua per bambini: la festa è vicina e i piccoli che vogliono sorprendere genitori, nonni, amici devono procurarsi il materiale e cominciare a confezionarli per tempo, con l’aiuto delle maestre, delle baby sitter, della mamma o dei fratelli e le sorelle più grandi.

Ecco 5 idee semplici da realizzare.

  1. Uova dipinte. Dipingere le uova di gallina è uno dei lavoretti di Pasqua classici più amati dai bambini: la fantasia è libera di creare colori, fantasie, paesaggi e personaggi e le uova potranno abbellire la tavola nel giorno di festa, anche come segnaposto. Si possono colorare le uova sode oppure svuotare il guscio con un piccolo buco nella parte inferiore. Chi preferisce mangiare le uova sode può utilizzare al posto di tempere e acrilici dei colori naturali: il marrone si ottiene bollendo le uova con due cucchiaini di caffè; il rosa con la rapa rossa; il verde con l’acqua di cottura degli spinaci; l’arancione con succo di carota (per ottenerlo le uova bianche sono le migliori); il blu con il cavolo cappuccio rosso. Alle uova si possono anche aggiungere occhi, orecchie, zampe per creare simpatici animali.
  2. Biscottini pasquali. I bambini si divertiranno a prepararli con le loro mamme e a metterli in tavola per tutti a Pasqua: basta impastare 180 g di burro freddo, 240 g di farina, 100 g di zucchero, 1 cucchiaino d’essenza di vaniglia, 1 cucchiaino di scorza di limone grattugiata, 1 tuorlo. L’impasto va fatto riposare in frigo per 30 minuti, poi steso, tagliato in biscotti e infornato a 180 °C per 10 minuti. I biscotti possono essere tagliati con formine a pulcino, coniglietto, uova e campane e decorati con glassa, pralini e fiocchetti dopo la cottura.
  3. Pulcino di lana. Con l’aiuto degli adulti anche i più piccoli possono realizzare simpatici pulcini di lana. Preparate due dischetti dal diamentro di 7 cm di cartoncino alto, creando al centro un buco di 2 o 3 cm (mantenendo queste proporzioni potete farli più grandi o piccoli a seconda del risultato che si vuole ottenere). Prendete un gomitolo di lana giallo e ritagliate 4 fili da 5 mt l’uno. Sovrapponete i due dischi di cartone e prendendo il capo del filo formato dai quattro fili di lana uniti annodatelo intorno alla ciambella. Continuate fino a ricoprire, girandole intorno, tutta la “ciambella” di cartone. Una volta finito inserite delle forbicine tra i due cartoncini scostando un po’ i fili e tagliate tutti i fili a metà seguendo il contorno esterno del cartone. Ora i due cartoncini tenderanno a distanziarsi uno dall’altro: prendete un piccolo filo di lana e avvolgetelo fra i due dischi di cartone, stringendo con un nodo. Poi togliete i dischetti tagliandoli e il pon pon è fatto. Undendo due pon pon, uno più grande uno più piccolo, e corredandolo di occhi, becco, zampette avrete il vostro pulcino.
  4. 4 Cestini di carta per ovetti di cioccolato. I bambini possono creare, poi, dei cestini di carta per mettere in tavola o regalare gli ovetti di cioccolato. Ritagliando gli angoli di un cartoncino leggero e colorato e unendoli con la colla o la spillatrice, i genitori possono aiutare a creare la parte principale del cestino. Per i bambini sarà divertente creare un manico, di cartoncino semplice o disegnando l’effetto intrecciato. Si può completare il tutto con fiori o uccellini applicati e paglia su cui adagiate le piccole uova di cioccolato.
  5. Uova di cartone per vaso. Infine, un lavoretto davvero semplice ma d’effetto: ritagliate due uova bidimensionali da un cartoncino bianco e decoratele a piacimento. Unitele poi con colla stick dai due lati rimasti bianchi, posizionando nel mezzo uno spiedino lungo di legno. Una volta asciugata la colla potrete infilare le uova di carta colorate nei vasi sul balcone o in piccoli secchielli o barattoli pieni di sassolini o sabbia colorata da posizionare a tavola.