Attenzione al lavoro multitasking: diversi studi effettuati negli USA mostrano che svolgere più attività contemporaneamente riduce l’efficienza e fa rendere meno il cervello.

Che fosse difficile mantenere elevata la concentrazione sul lavoro quando allo stesso tempo si scrive al pc, si parla al telefono, si manda un SMS e si ascoltano le direttive del capo se n’era accorto chiunque svolgesse un’attività. Gli studiosi di alcune università americane che hanno analizzato il fenomeno, però, precisano che più che di multitasking bisognerebbe parlare di capacità di spostarsi velocemente da un’attività a un’altra.

Leggi=> Gli uomini sono multitasking più delle donne

«Il vero trucco del dedicarsi a più lavori nello stesso momento consiste nell’effettuare una transizione rapida ed efficiente da un impegno a un altro. E tale capacità viene valutata positivamente da molte aziende, che cercano persone in possesso di elasticità mentale

Così afferma uno professore dell’ateneo di Stanford, nel cuore della Silicon Valley. E a tal proposito sono state individuate 7 professioni che fanno del multitasking la loro parola d’ordine, fermo restando che quasi tutte le attività lavorative richiedono che il dipendente sia in grado di mantenere l’attenzione e la concentrazione su più fronti:

1 – Event planner

Colei che sta organizzando un matrimonio o un evento congressuale deve riuscire a cogliere i dettagli e concentrarsi su una miriade di piccole informazioni che si trova davanti agli occhi: dal colore dei tovaglioli al numero di persone addette alle pulizie, dalla disposizione dei posti a tavola alle email con le variazioni dell’ultimo momento.

2 – Chief Listening Officer

Questa nuova figura professionale ha il compito di monitorare quello che si dice dell’azienda per cui si lavora tenendo d’occhio il web. E dato che oggi ci sono numerosi luoghi virtuali dove se ne può parlare – social media, forum, blog, riviste online, siti specializzati, siti aziendali – occorre saltare da una piattaforma a un’altra con la velocità della luce.

3 –Assistente amministrativo

Occorre sapere adattare il proprio cervello alla marea di dati e numeri che arrivano sulla propria scrivania o che ci potrebbero arrivare.

4 – Produttore televisivo

È una figura che deve saper tenere le mani (e la mente) in diversi settori: per una sola trasmissione televisiva deve occuparsi dello sviluppo del programma, del reclutamento dei personaggi, dei conduttori e delle comparse, delle riprese, del montaggio e della messa in onda. Tutto nel giro di poco tempo.

5 – Direttore dei lavori

Di solito ci si riferisce a un ingegnere incaricato di sviluppare un progetto edilizio, che allos tesso tempo deve rispettare i tempi di consegna e il budget prestabilito, deve presentare al consiglio comunale l’avanzamento dei lavori e occuparsi della logistica. Ma soprattutto deve essere in grado di passare da un ruolo a un altro nel minor tempo possibile.

6 – Insegnante di scuola media

Mannetere l’attenzione di una classe intera di ragazzini è di per sé stessa un’attività multitasking, soprattutto quando si parla di algebra e numeri. Suonata la campanella, inizia poi lo stesso lavoro in un’altra classe, con altri studenti, con un altro programma e con genitori diversi cui render conto. Senza contare i consigli di classe, i consigli di istituto e le incombenze amministrative come la correzione dei compiti in classe o la stesura dei giudizi di fine anno.

7 – Infermiera

Occuparsi di più pazienti contemporaneamente, somministrare le terapie dei medici, parlare con i familiari e occuparsi di faccende burocratiche significa essere allo stesso tempo infermiera, educatrice, contabile e team leader.

Fonte: BrazenCareerist