Stanche, stanchissime. Il lavoro, la casa, la cura dei figli, le donne italiane si fanno in quattro e a volte sembra non bastare mai. La primavera, poi, con il suo corredo di sintomi passeggeri, non aiuta. Così una catena di farmacie, quella di “Sapere e salute” (1775 negozi in tutta Italia) ha deciso di promuovere nel mese di aprile consigli e prodotti per il pianeta delle donne attive.

Si chiama appunto “Pianeta donna attiva” il progetto a favore delle donne che lavorano e sostenuto da un’azienda farmaceutica, ma che gode anche del patrocinio dell’Osservatorio Nazionale sulla Salute della Donna (ONDA): un’iniziativa che permetterà a tutte le donne che entreranno in questi negozi di ascoltare consigli e ricevere dei campioni di prodotti – quali sali minerali, energetici, prodotti omeopatici – per rimediare al tipico senso di stanchezza che si prova in questo periodo dell’anno.

D’altra parte, le statistiche lo dicono chiaramente: secondo l’Eurisko sette donne su dieci compiono più azioni contemporaneamente, ogni giorno, in una giornata tipo che dura 13 ore, delle quali a malapena due sono dedicate al relax e a sé stesse.

Il risultato è che il 60 per cento di queste donne super impegnate afferma di sentirsi spesso stanco, completamente privo di energie, ma a volte gli effetti dello stress sono più sintomatici: disturbi gastrointestinali, insonnia, cefalea.

Le farmacie, peraltro, sono spesso utilizzate dalle donne per ricorrere a rimedi immediati per questi problemi: generalmente si fa visita a questi negozi – sia quelli comunali che quelli privati, e vanno molto anche le parafarmacie – una volta ogni tre settimane.

Fonte: Sapere e Salute