Le 10 migliori bugie degli uomini

L’argomento è stato trattato innumerevoli volte, non ultimo nel film “La verità è che non gli piaci abbastanza”, tuttavia esistono ancora donne che quando si invaghiscono perdono ogni raziocinio.

Per tutte loro è stato redatto un utilissimo decalogo sulle bugie che gli uomini amano dirci più spesso.

  1. Ti chiamo io“: la certezza è che non lo farà, resta però un mistero sulle ragioni che lo spingono a mentire.
  2. “Non voglio fare sesso, quello che mi interessa è stare con te”: facilmente traducibile in “non starei qui a perdere tempo, se non ci fosse la possibilità di farlo più tardi”.
  3. “Non mostrerò il nostro filmino a nessuno”: in questo caso più della traduzione è importante ricordare che girare un filmino hard con un ragazzo e lasciarlo a sua disposizione è garanzia di brutte figure. Nel migliore dei casi lo vedrà con i suoi amici, nel peggiore lo metterà in rete.
  4. “È il miglior sesso che abbia mai fatto”: difficilmente un uomo ricorda i dettagli delle volte che fa sesso, quindi probabilmente intende “niente male” o magari spera di sentirsi ricambiare il complimento, per celebrare la propria bravura.
  5. Ti amo“: la migliore delle ipotesi è che intenda “mi piaci molto e ti voglio bene”, la peggiore è che si tratti di un riflesso condizionato alla dichiarazione di lei.
  6. Non sono sposato“: poiché mentire e tradire vanno a braccetto, molti uomini con questa frase intendono esprimere il loro non sentirsi vincolati dalla presenza della moglie nella loro vita.
  7. “Non sei tu, sono io / Sei troppo per me, non ti merito”: in realtà pensa che la colpa sia di lei, ma spera così di evitare scene di pianto.
  8. “Non l’avevo mai detto a nessuno prima d’ora”: solitamente invece è facile che un ragazzo faccia lo stesso discorsetto alle ragazze con cui sta, particolarmente se con la prima ha riscontrato successo.
  9. Adoro i tuoi genitori“: quando un ragazzo capisce di stare con una ragazza legata ai propri genitori, farà il possibile per mostrare simpatia nei loro confronti, sperando così di guadagnarsi la loro approvazione.
  10. “Non sono mai stato fidanzato / insieme a lei”: la cui traduzione più verosimile è “non posso dirti che siamo stati insieme altrimenti faresti una scenata”.

Queste bugie non ci giungono affatto nuove, restano però molti dubbi sul perché ci vengano così frequentemente proposte al posto della verità.

Talvolta sembra che gli uomini mentano per un senso di protezione nei confronti delle donne troppo fragili per sopportare il peso di realtà scomode, altre volte sembra proprio che manchi loro il gene della sincerità. Di certo è bene non abbassare la guardia.

Se vuoi aggiornamenti su Le 10 migliori bugie degli uomini inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

  • Emi

    io trovo che mentano sempre e solo per egoismo e mancanza di coraggio…..se avessero davvero un senso di protezione nei ns. confronti, anche minimo, farebbero in modo di non doverci mentire….no??? :-) )

  • victoria

    JAJAJAJJAJAJAJAJJAJA… mi piaciono queste bugie… come decalogo sono bellisime. Ma adesso che le conosciamo, e bene, perche continuamo a credergli?… La mia preferita: Ti chiamo Io…..
    Credo che il problema non siano solo loro, siamo noi. Le bugie esistono perche c’e qualcuno che gli ascolta e crede quello che dicono…

  • Dilva

    la verità è che siamo noi che ci facciamo tanti problemi..
    L’uomo dice “ti chiamo io” e poi non ti chiama, ma a volte non lo fa neanche apposta..è proprio che hanno la testa per altro, pensano a loro stessi. Noi donne invece siamo più portate a pensare quello che pensa il nostro partner e ce ne preoccupiamo, loro no..ma sta proprio nel loro modo di essere il non pensare a certe cose :)

  • Delia Peccetti

    Avete entrambe ragione, da un lato se ci rispettassero eviterebbero di fare cose per cui poi sentono la necessità di mentire, dall’altro lato noi non dovremmo essere indulgenti (o ingenue) come molto spesso siamo.
    Credo però che alcuni uomini mentano, non tanto per cercare di convincere noi, quanto loro stessi. Sembra quasi che più che non tradire noi, non vogliano tradire l’immagine che vogliono dare di loro stessi, per cui millantano sentimenti o interessi che non esistono minimamente.

  • http://onewoman Cristina

    E’ se fossimo un pò maschie noi donne…? Nel senso ripagarli con la stessa moneta cosa accadrebbe?

  • Emi

    Concordo perfettamente con la risposta di Delia. Molto spesso gli uomini mentono perchè vogliono uscirne puliti….ma con loro stessi! E salvare l’immagine che hanno di se.
    Da parte nostra la sola cosa che possiamo fare, anche se è difficilissima, è constringerci a vedere la realtà per quello che è, e non come vorremmo che fosse…..Se un uomo non ti da attenzioni, non ti chiama, non ti chiede di uscire oppure è troppo incostante, il verdetto è uno solo (come recita un libro fantastico che consiglio a tutte di leggere): LA VERITA’ E’CHE NON GLI PIACI ABBASTANZA!!:-)
    Dopodichè sta a noi accettarlo o meno…..l’importante è esserne consapevoli!

  • vitabella

    Un’altra bugia: “Non è come sembra”

  • Francesca

    Scusate ma uno deve diventare cieco per leggere i vostri articoli???
    Complimentoni…..

  • Emi

    …un’altra ancora: “sono disposto a mettermi in gioco”
    ma quando?????? mettersi in gioco significa anche impegnarsi e rischiare per un sentimento……per una persona…

  • Delia Peccetti

    Scusa tu Francesca ma non ho capito il senso del tuo commento..credo di aver perso un passaggio..

  • uno a caso

    èhm.. scusate me mi intrometto, ma l’argomento e tutto il resto è abbastanza interessante..
    avrei solo una domanda da porre a Cristina, post n. 5.

    Ma perchè, non lo siete diventante ancora abbastanza??????????? :D

    chiusa parentesi, un saluto

  • Delia Peccetti

    Non ti devi scusare anzi sarebbe molto gradito ed interessante se gli uomini di cui sopra dicessero la loro..
    la domanda l’hai posta a cristina, quindi lascio a lei il privilegio di risponderti :)

  • Krokko

    Fermo restando che generalizzare e fare di tutta l’erba un fascio è sbagliato, dato che (per fortuna) ogni donna è un “caso” a sé, possibile che nessuna si sia mai posta il dubbio che in realtà quasi sempre le donne non sanno o non vogliono accettare la verità?

  • Lucky alias “uno a caso”

    Ciao Delia :) la frase “se gli uomini di cui sopra dicessero la loro..” è una specie di filtro???

    della serie “se intervieni è perchè ti senti toccato dall’argomento…??”

    :) )

    un saluto

  • Lucio

    “Non ti devi scusare anzi sarebbe molto gradito ed interessante se gli uomini di cui sopra dicessero la loro..”

    :) ) Delia, devo evincere, che se dovessi continuare lo scambio di idee, è perchè mi reputo “un uomo di cui sopra”???????

    saluti

  • Delia Peccetti

    No Lucio, non voleov insinuare nulla..intendevo solo che sopra si parla di uomini (in senso generale) e per questo ho usato “di cui sopra”..non mi permetterei mai, davvero..e sinceramente mi interessa conoscere il parere maschile sulla questione

  • Lucio

    Secondo come la vedo io, questi 10 punti, si riferiscono a persone comunque molto “diplomatiche”.. e oggi questa diplomazia viene sempre più cercata da voi donne (esperienza personale).. comunque sono uomini che in un certo qual modo ci sanno fare, qualcuno ne conosco e devo dire, che in fatto di donne ha moooooolta più fortuna di me. :)

    Pazienza.. ma vedo anche, che voi quasi andate a caccia di uomini del genere.. vi stuzzicano, vi stimolano.. ci cascate, ci state male, ma ancora lì, sempre gli stessi errori.. se invece incontrate una persona più sincera, mmmmmhhhhhh si è carino, peròòòòò….. ;)

    Cara Angela anche noi uomini soffriamo di certe cose, forse molto di più di voi, oggi! voi siete cambiate molto negli ultimi tempi, (da qui la mia domanda a Cristina :D ), noi invece, siamo sempre gli stessi, i falsi che descrivi nel tuo articolo, ci sono sempre stati e ci saranno ancora, nella stessa percentuale di ieri.. invece la femminucce “sportive” c’erano, ma oggi molte di più! :) sembra quasi che vogliate prendere il nostro posto per certi versi, per certi comportamenti.. insomma boh.. che dire, accomodatevi, se vi piace tanto..
    ma siete ancora veramente donne?????????

    un saluto :)

  • http://onewoman Cristina

    Rammentate la canzone di Fiorella Mannoia “Quello che le donne non dicono”?….Maschie o no..Sportive o no…intraprendenti o no…siamo DONNE con le nostre debolezze…i nostri desideri…i nostri sogni…e purtroppo i nostri ormoni!!!!!! Un ciao a tutti

  • Lucio

    ok.. i desideri ok, i sogni pure.. i terzi andrebbe anche bene, ma cara Cristina, vincere facile piace a tutti ;) gli ormoni che avete usateli con il cervello, se no siete UOMINI!!!

    Siete DONNE? dimostratelo..

    Quelle di ieri lo erano e anche loro avevano “i loro ormoni”..!!

  • Delia Peccetti

    Non vorrei sembrare polemica, ma talvolta mi sembra che a noi donne venga chiesto sempre di più..ok, che per natura siamo inclini al multitasking, però non bisogna esagerare..insomma dobbiamo essere al passato coi tempi (quindi abituarci a non essere più corteggiate ma anzi a prendere l’iniziativa e pagare il conto) ma contemporaneamente portare avanti l’immagine della donna fragile old style..mentre vuoi uomini restate ancorati a voi stessi.

  • Lucio

    Scusa Delia.. ma di natura, cosa siete.. donne?? bene allora fate le donne! :)
    volete fare i maschietti??? accomodatevi! ma fate i maschietti a 360°! :)
    e non come alcune.. che per certi versi sono dei maschi mancati, ma poi le senti esordire.. “la cavalleria non esiste più” oppure “non ci sono più gli uomini di una volta”..

    La vostra, cosa è? una specie di evoluzione secondo quello che vogliamo noi??? :) )
    Io non penso che la maggior parte degli uomini voglia una donna “che paga il conto” :) a me è successo.. ma mi sono adattato.

    Io mi rapporto con i miei coetanei e, tranne qualcuno “di cui sopra”, che SGUAZZA in questa vostra evoluzione, tutti gli altri la pensano più o meno, come ti sto scrivendo..
    e se parli loro di matrimonio, famiglia ecc.. corrono via (e ho capito sulle mie spalle il perchè) :)

    Insomma.. noi non modifichiamo la nostra personalità, i nostro gene, la nostra natura, perchè a voi oggi piace più “così” invece che “colì”..!!
    ieri vi piacevamo, anche con i nostri miliardi di difetti, pure voi ieri ci piacevate “anche se ce la facevate sudare” e con i vostri miliardi di difetti.. :)
    oggi non ci si capisce più un cavolo!! :) )

    P.S. anche se ho scritto al plurale, FACCIO TESTO PER ME STESSO.
    Mi sono sbilanciato nel parlare al plurale, solo xchè, sempre più spesso sento queste lamentele, da parte di amici, colleghi, coetanei e non..

    un saluto

  • Lucio

    P.S.2

    Ieri mandavi un mazzo di rose a casa o al lavoro ad una ragazza, per corteggiarla.. se non si emozionava, un sorriso glielo strappavi..
    Oggi.. se lo mandi a casa.. “mmm si, carino..” se lo mandi a lavoro.. “ma che sei pazzo!” (me rovini a piazza) :) )

    tanto per dirne una.. tra quelle usate da noi come “battute” ;)

  • Lucio

    P.S.3

    “Non vorrei sembrare polemica”

    Per quanto mi riguarda, non la vedo affatto come una polemica, tutt’altro, la vedo come uno scambio di idee, di punti di vista a mio avviso molto utili.

    un saluto

  • Krokko

    “…mentre vuoi uomini restate ancorati a voi stessi”.
    Beh, abbi pazienza, ma questa cosa ha un nome: coerenza.
    Purtroppo, invece, fra le donne molte vogliono tutto ma, contemporaneamente, anche l’esatto contrario. Quindi appoggio in pieno il discorso di Lucio, pur con una distinzione personale.
    Per esempio, a me non dispiace in partenza quella “che paga il conto”. Anzi, una donna indipendente e intelligente (purché ragionevole) che vuole un rapporto paritario, mi attira di più e non mi crea problemi. Certo però che se poi se ne esce con lamentele perché non la porti di qua e di là con la macchina, che devi capire cosa pensa senza che lei accenni alcunché (ma l’amore è un gioco a premi?), lei deve avere i suoi spazi personali (giusto) ma tu no, e alla fine saltano fuori discorsi alla “però l’omo ha da esse omo”, beh, allora non ci siamo proprio. Questa non è coerenza.
    Perché anche la galanteria è una bella cosa, però presuppone che la donna sia il sesso debole. Allora una non può fare indifferentemente la forte o la debole a seconda di cosa le conviene in quel momento o di come le gira; o no?

  • Delia Peccetti

    Caro Lucio,
    su una cosa concordo con te a pieno “oggi non ci si capisce più nulla”. Credimi questo vale anche per noi!!! Tu mi chiedi se la nostra è una “evoluzione di riflesso”..beh in un certo senso sì, perchè si sa che noi siamo più recettive e quindi gli stimoli che vengono dall’esterno (uomini, lavoro etc.) ci influenzano. Personalmente credo che sia una virtù e non un difetto.

  • Lucio

    “Credimi questo vale anche per noi!!!”

    Ne sono pienamente convinto, non per tutte, ma per fortuna per alcune (rare) ancora vale ..

    “Personalmente credo che sia una virtù e non un difetto”

    Intendiamoci, sapersi adattare alla esigenze, è sicuramente una virtù, xò c’è anche il detto ..
    io da uomo, non cercherò mai di diventare più femminile, xchè un giorno alle donne piacerei solo così.. (ammesso e non concesso).

    In sostanza..

    1) ma chi vi ha detto che così siete meglio?????? :D
    2) pensi che comportarsi come un maschietto, oggi, ti renda più femminile, di quanto non lo eri già ieri???

    forse lo sai meglio di me..
    ma tu donna, hai un potere aggiunto, naturale, rispetto all’uomo e sull’uomo che ti permette, oggi, di vincere spesso e facilmente..

    domani, questo potere, ti ritornerà indietro come un boomerang, ti colpirà e ti farà SOFFRIRE, perchè il comportameto che hai, che hai adottato, non è nella tua indole;
    ti mancherà invece, quella situazione, quella necessità, che ti rende naturalmente donna e che ti rende, NATURALMENTE ED ESTREMAMENTE BELLA PER QUELLO CHE SEI..

    ma tu donna, non potrai farci più nulla, poichè io uomo, c’ho già sofferto TANTO, prima di te.

    Delia, mi piacerebbe approfondire il discorso, ma ho paura che tra non molto qualcuna qui mi manderà “a….” senza nenache troppe grazie.. sono discorsi che “pizzicano”

    Comunque è un piacere, un saluto :)

  • Lucio

    “Intendiamoci, sapersi adattare alla esigenze, è sicuramente una virtù, xò c’è anche il detto.. “se nasci quadrato non diventerai mai rotondo”"

    (sorry, errore di caricamento)

  • Delia Peccetti

    Hai toccato molti aspetti, spero di riuscire a rispondere in maniera completa..io non sostengo affatto che le donne si debbano comportare come i maschietti (anche perchè per essere del tutto onesta la riterrei un’involuzione), credo soltanto che gli uomini, consapevoli del fatto che noi abbiamo il “potere” (come lo chiami tu), si siano impigriti. Per cui putroppo noi donne ci ritroviamo a corteggiarli, cosa che dal mio personalissimo punto di vista è una follia. Al tempo stesso però gli stessi uomini che si fanno corteggiare si lamentano poi della nostra forza e indipendenza.
    Per quanto riguarda la parte del soffrire, non ritengo opportuno affrontarla in questa sede.
    Detto questo penso che tu possa continuare a scrivere liberamente, non mi sembra che qui nessuno giudichi o mandi “a..”

  • Lucio

    “anche perchè per essere del tutto onesta la riterrei un’involuzione”

    hahaha ok allora vi siete veramente tanto involute! :)

    ok ok, “si siano impigriti” come suona bene questa parola, per scaricare verso l’uomo, una vostra responsabilità..

    Dimmi Delia

    Pensi davvero che, se l’uomo non corteggia più come una volta, è perchè spera, che prenda iniziativa la donna??
    pensi davvero che l’uomo si sia stufato di corteggiare la donna??

    Eppure non mi sembra che la testa dell’uomo sia cambiata poi molto rispetto a certi “poteri” della donna..
    Mi spiego.. si sà, da che mondo è mondo, che l’uomo rimane affascinato dalla donna per prima cosa dall’aspetto, l’ormone maschile reagisce in maniera chimica (animale), davanti a determinate bellezze, comportamenti, situazioni, effusioni della donna.

    Si sà che talvolta basta uno sguardo della donna, per mandare in palla un uomo, è realtà, ma come ieri lo è anche oggi..
    L’uomo ci proverà sempre, nei luoghi e nei modi più svariati possibili, è nella sua natura..

    D’altra parte, si ritrova una donna diversa..

    IERI, se anche l’attrazione era condivisa, la donna teneva sempre un certo freno, non si “sbottonava” MAI, se non dopo un bel corteggiamento e una discreta sicurezza dei sentimenti del pretendente.
    Questo comportava, non solo un notevole aumento del desiderio, da parte di lui, ma anche una consapevolezza sempre maggiore della serità di lei.
    OGGI.. l’uomo si trova di fronte non più ad un freno, ma talvolta ad un vero e proprio accelleratore!!

    1) il corteggiamento?? a cosa serve più??
    “ci esco qualche sera, entro una settimana qualcosa deve succedere, se no lascio perdere e vado da………………… con lei con poco me la cavo :)
    CON MOLTE, OGGI, CON POCO TE LA CAVI!!!

    2)come mi insegni tu..
    “prendono iniziativa loro, fanno tutto loro, io non devo fare niente, che svolta!” mmmm.. si, ok

    3° caso.. conosci una bella ragazza, ti piace, ci provi.. vedi che non è una tipa facie, cominci a pensare “mah, forse è diversa?!?!?!” e la corteggi a tutto spiano.
    Mentre tu, in fase di corteggiamento, di immedesimi sempre più nella situazione e quindi, la tipa ti prende sempre di più, esce qualcuno/a che ti dice: “guarda che quello, o quell’altro e quell’altro ancora, hanno fatto molto prima, anzi direi quasi subito..”
    tu rimani come uno stronzo! Pensi “ma come, con me fa tanto la santa e poi..”
    Questo è uno dei casi peggiori, perchè vedi, almeno della “tipa sportiva”, te ne fai un’idea, una ragione.. e più di tanto non ti aspetti.. ma una tipa così, è come le altre, solo più bastarda, ti fa diventare cattivo!!!
    E ANCHE DI QUESTE TIPE, IL MONDO è PIENO!

    questi sono solo forse i principali casi, quelli più comuni.. ce ne sarebbero da dire molti altri..

    mia cara Delia, non è che siccome l’uomo è consapevole dei “poteri” allora fa fare tutto alla donna, èh NO!!! troppo facile, forse è la donna, che consapevole di questo “potere” che ha per natura (non s’è guadagnata niente), ne approfitta talvolta in maniera veramente schifosa, molte volte disprezzandosi palesemente.

    Sai come mi dicevano sotto il militare..?
    “non c’è libertà senza naia!”, della serie, che una cosa è bella, quando te la sudi, quando te la conquisti, una cosa regalata non è apprezzata alla stessa maniera..
    Ovvio, che se me la regali sempre, io inizio a perdere i mio istinto “randagio”.. il bisogno aguzza l’ingegno.

    Riguardo alla vostra forza e indipendenza.. calo un velo pietoso, ma non per maschilismo o femminismo, ma perchè lavorando e vivendo nella società, mi rendo conto che siete ancora molto lontane dall’essere indipendenti.

    VOI avete bisogno di NOI, come NOI di VOI.. è LA NATURALE CONDIZIONE DI ESISTENZA! potete anche non crederci e continuare con il vostro pensiero dominante :) )
    Sappiamo aspettare, staremo a vedere ;)

    “”Detto questo penso che tu possa continuare a scrivere liberamente, non mi sembra che qui nessuno giudichi o mandi “a..” “”"

    Ok, ti ho preso subito in parola hai visto..
    un saluto

  • Amina Obbed

    …ma questo smarrimento reciproco ci porterà sempre di più ad essere soli?

  • Lucio

    Bella domanda Amina..

    Le persone “di cui sopra” sono in rapida crescita, sia uomini che donne, ormai un rapporto non è più “sentimentale”, ma “psicologico”.. e purtroppo chi ci mette i sentimenti, chi si azzarda ad “aprire il cuore”, è sempre più spesso soggetto a prenderle.. ergo, si chiude.. o peggio, si inaridisce.
    Sento sempre più spesso, di donne che odiano gli uomini, di uomini che odiano le donne.. sento sempre più spesso di persone che hanno perso la voglia, di cercare o di dare la possibilità a qualcuno/a, per costruirsi una vita, una famiglia insieme.. in parte li condivido (in larga parte).

    Cara Delia, questo articolo non riguarda solo gli uomini, te lo assicuro.

  • Delia Peccetti

    Caro Lucio,
    so bene che il mio articolo non riguarda solo gli uomini..e credimi io non ce l’ho affatto col genere maschile..sono fermamente convinta che abbiamo bisogno le une degli altri..solo sono molto confusa dall’inversione dei ruoli a cui talvolta assistiamo

  • Lucio

    Concordo, condivido e sottoscrivo pienamente lo “stato confusionale”.. aggiungerei anche una certa, personale stanchezza di questa situazione, si vive giorno per giorno e si prende (per buono o meno) quello che viene.

  • stella

    salve a tutti, ho letto i vostri post, interessantissimi.
    donne che cercano di essere uomini o che la società crea cosi…..personalmente, anche io mi sono ritrovata in momenti della vita a dover essere forte ed ero sola, e malgrado volessi essere piu femminile e fare la donna, quello che mi sono ritrovata è qualcuno che mi si è appeso addosso…..
    sicuramente oggi come oggi la confusione dei ruoli c’è ed esiste, vero è anche che ci sono parecchi uomini, che di questa sguazzano in questo.
    Ma quando la donna fa la ‘donna’ la cosa non va comunque, e automanticamente viene presa anche x scema stupida e tutto va a rotoli ugualmente…….
    spesso da persone piu grandi di me mi viene detto che le donne di una volta erano forti come noi, solo che non lo facevano vedere….o per lo meno, non lo facevano pesare…….
    comunque vero è che la società di oggi richiede da parte delle donne un certo tipo di comportamento a cui bene o male bisogna adeguarsi…….
    il problema forse è che per quest’adeguamento nessuno dei due sessi è pronto…..
    e da questo ne deriva una solitudine genralizzata…..

    un saluto a tutti

    p.s
    mi scuso fin da ora per le genralizzazioni…..quanto di ciò che scritto riguarda me e persone che direttamente me ne hanno parlato.

    un saluto a tutti

  • lucio

    “Ma quando la donna fa la ?donna’ la cosa non va comunque, e automanticamente viene presa anche x scema stupida e tutto va a rotoli ugualmente??.”

    1) Chi lo ha detto che viene presa x scema stuida ecc..????
    2) Chi ti dice che adesso non viene presa peggio di prima (e i risultati si vedono, i matrimoni prima duravano molto di pù)??

    3)Se deve andare a rotoli va a rotoli ugualmente, mi sembra che ancora vi lamentate, anche dopo il famigerato cambiamento o “evoluzione” o “involuzione” chiamala come vuoi.. a cosa è servito?????

    “comunque vero è che la società di oggi richiede da parte delle donne un certo tipo di comportamento a cui bene o male bisogna adeguarsi??.”

    Ma la società chi è? chi la fa?? ognuno di noi è parte, è ingranaggio di questa società, ergo, è responsabile (in diverse misure ovviamente).

    Stella.. se domani “la siocietà” ti chiederà di volare, cosa farai, metterai le ali??? :) (senza offesa èh)

    un saluto

  • Delia Peccetti

    Caro Lucio è indubbio che la società la facciamo noi, ma purtroppo ci sono anche delle dinamiche che sfuggono al controllo dei singoli..non è così semplice..quello che credo sia importante, è che ciascuno conservi la volontà di conoscere e capire l’altro. Non è importante la categoria a cui si appartiene ma chi si è. Insomma concentriamoci sull’individuo.

  • lucio

    Ma nessuno ha detto che è semplice, la vita è semplice??? E’ semplice seguire la corrente, non risalirla..

    “importante, è che ciascuno conservi la volontà di conoscere e capire l’altro”

    ..questo oggi è un problema Delia, ti ho spiegato nei post precedenti il perchè.. sai com’è, a predicare si fa presto.

  • Delia Peccetti

    non sto dicendo che la vita sia (o debba essere) semplice, dico solo che se si provasse a mettere da parte le categorie almeno quando si è interessati ad una persona sarebbe più facile riuscire ad “accedere” alla vera essenza della stessa e non a ciò che mostra di essere o ciò che secondo noi dovrebbe essere.

  • lucio

    non sono sicuro di aver capito questo ultimo post..

    stai dicendo

    “siate disponibili ad abbassare la guardia….”??????? :)

    e voi, sta guardia quando l’abbassate???

  • Delia Peccetti

    Non parlavo della guardia..quello che voglio dire è che forse la soluzione sta nel non pensare all’altro come uomo o donna (ossia per categorie, con annessi e connessi) ma come individuo.

  • lucio

    Sarei d’accordo se si giocasse “entrambi” a carte scoperte, cioè se ci fosse piena sincerità da parte di entrambi, ma tu mi insegni (dal tuo articolo), che non è così, io ho aggiunto che “da entrambe le parti non è così”..
    finchè si gioca con gli assi nelle maniche e ci si diverte a “barare” non ci sarà storia..

  • Delia Peccetti

    Caro Lucio, dal mero contenuto del mio articolo ci siamo (fortunatamente) allontanati, ampliando l’argomento..è evidente che il mio “consiglio”, o forse sarebbe meglio chiamarlo auspicio, è rivolto alle persone di buon senso, che in questa confusione non ci sguazzano.

  • lucio

    Perchè ci siamo fortunatamente allontanati??

    Non hai detto bugie anzi!! solo che forse dovevi estenedere il titolo non solo ai maschietti, ma anche alle femminucce..
    ma vabbè, questo è uno spazio al femminile e giustamente..

    E allora auspichiamo insieme! io non ci credo, ma forse sono un pessimista.

    Permettimi una provocazione, il buon senso, nei rapporti sentimentali, a mio parere, spesso va a farsi friggere..

    Io penso che bisogna essere e dimostrare sempre se stessi e non qualcosa o qualcuno che non c’è.

  • Delia Peccetti

    Fortunatamente perchè abbiamo ampliato l’argomento..dai crediamoci!!!non facciamoci prendere dal pessimismo!!!

  • lucio

    …perdonami, ma personalmente, solo quando incontrerò una DONNA la tratterò come tale…

    fino a quel momento, considererò tutti/e alla stessa maniera.

    Ci spero, ma mi rimane molto difficile crederci.

  • Delia Peccetti

    non mi resta che augurarti di trovarla:)

  • lucio

    Grazie!! :)

    incrocio le dita, ma non nutro particolari aspettative..

  • Delia Peccetti

    scusa se mi permetto ma sei davvero troppo pessimista!!
    saranno rare ma le persone speciali esistono..non credi?

  • lucio

    è vero, non sei la prima persona che me lo dice e me lo riconosco, ma ci sono diventato..
    ti capitano cose, che alla fine non ti fanno neanche più piangere, anzi.. fai un sorriso e mandi tutto al diavolo :) .

    Le persone speciali..?? si forse esistono, fino a prova contraria, cioè fino a quando non ti presentano il conto tutto insieme.

    I/le classici/e stronzi/e almeno si dimostrano da subito per quello che sono, poi sta a te, è una tua scelta.. ci sono persone invece che si mostrano in un modo, ma poi.. tutto insieme, chissà come chissà perchè, sono tutto l’opposto.. in maniera capillare, in maniera perfetta!
    qualcuno parla di “schizofrenia”, “doppia personalità”.. mah!
    io non so come chiamarla.. :D
    so che, non riuscire a dare una ragione a certe cose è pesante, intanto si portano via gran parte di te.

  • Delia Peccetti

    So benissimo a cosa ti riferisci, tuttavia io cerco sempre di non farmi scoraggiare dalle brutte esperienze..provo ad imparare la lezione (e non farmi più fregare) ma continuo ad avere fiducia negli altri.

  • lucio

    In realtà Delia, avrei anche un altra cosa da dirti, riguardo il tuo articolo, che probabilmente darebbe più soddisfazione a te che a me.. ma non me la sento di scriverla qui, quindi me la tengo per me.

    Si, indubbiamente si deve imparare dalle lezioni, ma ogni storia è diversa dall’altra, ogni persona è diversa dall’altra! e nella vita, non si finisce mai di imparare..
    a rigor di logica sei destinato a prenderle ad oltranza :) .

    Ci vuole anche fortuna, anzi forse quella più di tutte, nel frattempo limitiamo i danni ;)

  • Delia Peccetti

    fai leva sulla mia curiosità se mi dici che avresti qlc da dirmi ma non mi dici..se ti va di farmela sapere e vuoi solo un altro canale mi trovi su facebook..

    indubbiamente ogni storia è diversa, per questo non perdo la speranza..non so se si tratti di sola fortuna..ad ogni buon conto tengo le dita incrociate ;)

  • Andre

    Ammetto che la 9 e soprattutto la 10 sono vere,ma scusate,se foste un pò meno pronte all’urlo assassino forse avete mai pensato che sarebbe più facile dirvi le cose???

  • Fabri

    questo è qualunquismo bello e buono. come se solo le donne fossero capaci di amare,mentre gli uomini no. ci sono gli uomini che mentono e quelli che non lo fanno.quelli che tradiscono e quelli che non lo fanno. e lo stesso vale per le donne

Oroscopo
  • Oroscopo Ariete
  • Oroscopo Toro
  • Oroscopo Gemelli
  • Oroscopo Cancro
  • Oroscopo Leone
  • Oroscopo Vergine
  • Oroscopo Bilancia
  • Oroscopo Scorpione
  • Oroscopo Sagittario
  • Oroscopo Capricorno
  • Oroscopo Acquario
  • Oroscopo Pesci