Zenzero, camomilla e limone sono solo alcuni degli ingredienti delle tisane per il raffreddore, tra i rimedi naturali più utili fra quelli tramandati dalla nonna per combattere i primi sintomi dell’influenza e della tosse.

Erbe mediche, frutta e radici sono ottimi alleati per prevenire e curare quei malanni che ogni anno, soprattutto con il cambio di stagione e l’arrivo del freddo, vessano grandi e bambini. Si tratta di rimedi officinali dall’elevato potere curativo che possono avere in alcuni casi delle controindicazioni, per questo è sempre meglio consultare un esperto prima di assumerli.

Vediamo in dettaglio le 10 migliori tisane per il raffreddore, da bere ai primi sintomi di influenza e dietro consiglio medico.

  1. Tisana alla rosa canina: si lascia in infusione ogni bustina per 5-7 minuti in ogni tazza di acqua bollente prima di bere la tisana. La rosa canina è ricca di vitamina C, che ci aiuta a rafforzare il sistema immunitario. Allevia le affezioni respiratorie e combatte le infezioni.
  2. Tisana alla cannella: si porta a ebollizione la quantità d’acqua contenuta in una normale tazza insieme a 2 cucchiaini di miele, 2 o 3 cucchiaini di cannella in polvere e 1 pizzico di pepe. Bevendola ancora calda avrà un effetto terapeutico sulle vie respiratorie.
  3. Tisana alla camomilla e limone: la tisana alla camomilla, preparata a partire dai fiori secchi o dalle bustine, si può arricchire con del succo di limone o con un cucchiaino di scorza di limone grattugiata.
  4. Tisana allo zenzero: si versano 2 cucchiaini di tè bancha, 2 chiodi di garofano, 1 pezzetto di cannella e un pizzico di zenzero essiccato in una tazza d’acqua bollente. Si lascia in infusione tra i 3 e i 5 minuti. Si lascia intiepidire, filtrate e si aggiungono due cucchiai di succo di limone.
  5. Tisana al tiglio: in una tazza da 200-250 millilitri d’acqua si versa un cucchiaino di tiglio essiccato o una bustina di tisana al tiglio. Si lascia riposare per 5-7 minuti e si filtra prima di bere. È adatta in caso di affezioni alle vie respiratorie e di stati febbrili.
  6. Tisana all’eucalipto e salvia: un cucchiaino di salvia essiccata e uno di eucalipto essiccato in una tazza d’acqua bollente. Quindi si lascia riposare fino a 10 minuti, si filtra e beve. Libera le vie respiratorie ed è utile in caso di raffreddore.
  7. Tisana alla melissa: si versa 1 cucchiaino di melissa essiccata in ogni tazza di acqua bollente, e si lascia riposare 5 minuti; quindi si filtra. La melissa è una pianta dalle ottime proprietà calmanti e sedative, utile in caso di raffreddore.
  8. Tisana all’echinacea: in una tazza di acqua bollente si versa un cucchiaino di echinacea essiccata, o una bustina di tisana all’echinacea acquistata in erboristeria. Si lascia riposare per 5 minuti prima di berla. È un ottimo rimedio per rafforzare le difese immunitarie.
  9. Tisana al corbezzolo: si mettono in infusione 5 grammi di fiori di corbezzolo in 250 millilitri d’acqua. Si lascia riposare il tutto per 15 minuti prima di filtrare e bere. Può essere utile in caso di influenza accompagnata da stati febbrili
  10. Tisana alla santoreggia: si usano 4 grammi di santoreggia essiccata ogni 100 millilitri d’acqua. Si usa per fluidificare il catarro, per lavare ferite e piaghe e come collutorio per la gola e la cavità orale infiammata.