Noi italiani siamo spesso in {#sovrappeso} per via delle cattive abitudini alimentari a cui siamo ormai abituati. Saltiamo spesso la colazione, facciamo pranzi veloci e merende a tutte le ore, spesso ci lasciamo andare a gustosi ma calorici aperitivi e stiamo per troppo tempo davanti alla TV. Il che, ovviamente, danneggia la linea.

Sono soprattutto gli adolescenti a non essere dei campioni di salute e benessere a tavola. La notizia emerge dai risultati di “A scuola InForma”, un progetto educativo per la promozione di uno stile di vita sano promosso da Modavi Onlus per il quale sono stati analizzati i comportamenti a tavola di circa 5 mila ragazzi e ragazze italiane tra i 13 e i 18 anni.

I ragazzi hanno una scarsissima attenzione verso un'{#alimentazione} sana e uno stile di vita attivo. Quasi la metà di loro non fa una colazione regolare, uno su cento mangia la frutta per spuntino, il 22% non sa rinunciare a snack e patatine che vengono mangiate anche come merenda nel pomeriggio e come spuntino serale, e addirittura il 75% mangia una pizza o un panino.

Per quanto riguarda i pasti principali, a pranzo tutti mangiano la pasta ma si scarseggia con le verdure, scelte dal 37%, e soprattutto col pesce, assunto da solo l’8%. Anche a cena la situazione non migliora, poiché si prediligono pizza, panini imbottiti e patatine fritte, a discapito di cibi più sani e nutrienti consigliati dalla dieta mediterranea.

Anche nel tempo libero si conduce uno stile di vita per nulla sano. Troppa televisione, troppi videogiochi, troppe attività sedentarie che vanno a discapito di un’attività fisica che aiuta il corpo a mantenersi sano e attivo. Come per dire: meglio stare sul divano che fare una passeggiata con i propri amici o dedicarsi a un po’ di movimento, come una partitella a calcio. E chiaramente, non c’è niente di più sbagliato.

Non solo gli adolescenti comunque mantengono uno stile di vita poco salutare sia a tavola che fuori, anzi. Anche gli adulti, stressati dal lavoro e dalle attività domestiche, mangiano male e si lasciano tentare da cibi poco sani, nonché conducono una vita troppo sedentaria. Continuare a lungo in tal senso porta poi a un sovrappeso che si vuol combattere con una dieta dimagrante, ma il più delle volte non è facile riuscirci.

Fonte: Melarossa.