Le diete dimagranti che spopoleranno nel 2012

Dieta
Essere felicemente a dieta si può, con le diete equilibrate.
Quali diete dimagranti spopoleranno del 2012, dopo un 2011 molto strano da questo punto di vista? Si è parlato anche di assurdità nell'anno appena trascorso, come le iniezioni quotidiane di ormoni e l'apporto di 500 calorie della dieta HCG, ma la verità è che l'inverno finirà e presto ci si dovrà preparare alla prova costume. Ecco quindi alcuni dei regimi alimentari ipocalorici che si preannunciano quest'anno di maggior successo, per essere felicemente a dieta senza troppe rinunce. Una di queste diete dimagranti sono basate sul processo scientificamente provato per perdere peso, ossia la dieta Dash: non si tratta solo di perdere peso per apparire al meglio in costume da bagno, ma anche di stare meglio, tanto che questa dieta è nata originariamente per abbassare il livello di colesterolo e la pressione sanguigna. Altri benefici possono essere la prevenzione del diabete e di alcuni tumori. La dieta Dash prevede tra le 1200 e le 2000 calorie giornaliere per 28 giorni: il consumo di sale deve essere abbassato drasticamente e si devono utilizzare diversi ingredienti, in modo che si accelleri il metabolismo. È una dieta che prevede poco sodio quindi, ma tante verdura, frutta, proteine. Poi c'è la dieta TLC, che si avvale di una riduzione dei grassi e un aumento di fibre, in modo da aiutare anche il funzionamento dell'intestino. In questa dieta si devono consumare tra le 1200 e le 2500 calorie al giorno, il tutto accompagnato da trenta minuti di esercizio quotidiano. Si possono mangiare pesce e pollo senza pelle, ma anche tante verdure, frutta, latte e formaggi senza grassi. Il fattore positivo è che questa dieta si può adattare secondo le proprie preferenze, grazie a moltissime ricette in dotazione. C'è anche la dieta Mayo, che mira a modificare gli atteggiamenti sbagliati per correggerli e farli diventare invece salutari. Ci sono infatti due settimane di osservazione, in cui ognuno cerca di notare ciò che di errato c'è nel proprio stile di vita, in campo alimentare, e poi via, verso il godimento delle bontà gastronomiche in maniera sana. È una dieta dimagrante equilibrata che prevede praticamente tutto, dai carboidrati alle proteine, per un assunzione quotidiana di calorie stimate tra le 1200 e le 1800. Comunque ci sono anche delle diete dimagranti per così dire classiche, che continuano a funzionare e hanno il meritato successo, come la Weight Watchers. La dieta a punti più famosa del mondo si avvale di un sistema che negli USA ha funzionato per molte persone, ma in Europa può essere ancora più congeniale a molte persone, dato che gli europei sono maggiormente portati alla misura a tavola, tranne nelle feste comandate. Ci si deve iscrivere alla Weight Watchers e la cosa ha un costo: i cibi più diffusi in essa sono la frutta e le verdure, che valgono zero punti, in modo che si possano mangiare a volontà. Infine, c'è la dieta di Jenny Craig, meglio nota come la dieta Jenny. Si assumono dalle 1200 alle 2300 calorie al giorno e non è uguale per tutti dato che si snoda per tre livelli, secondo quanto peso si vuole perdere. Questa dieta dimagrante prevede solo pasti cucinati in casa, il che risponde a una filosofia giustissima: non solo cucinando ricette elaborate passa il tempo e a volte passa anche la fame, ma soprattutto non si rischia di abbuffarsi di cibo improvvisato e poco sano. Fonte: Fitbie.
Tag: Dieta Dimagrante
  • Loriana

    piu vecchi

Oroscopo
  • Oroscopo Ariete
  • Oroscopo Toro
  • Oroscopo Gemelli
  • Oroscopo Cancro
  • Oroscopo Leone
  • Oroscopo Vergine
  • Oroscopo Bilancia
  • Oroscopo Scorpione
  • Oroscopo Sagittario
  • Oroscopo Capricorno
  • Oroscopo Acquario
  • Oroscopo Pesci