SKY TG24 ha proposto ai suoi telespettatori, nella giornata di ieri, un sondaggio relativo alla vicenda che vede il ministro Claudio Scajola coinvolto in prima persona, per via dell’accusa ricevuta da alcuni testimoni, secondo i quali il politico avrebbe ricevuto una serie di assegni, che avrebbe utilizzato per acquistare un immobile a Roma.

Ben l’85% degli spettatori che hanno partecipato al sondaggio ha dichiarato di appoggiare le dimissioni del ministro, mentre il restante 15% trova le sue dimissioni, accettate oggi dal Presidente della Repubblica, ingiustificate, perché attualmente non ci sarebbero le condizioni necessarie per una decisione del genere.

Chiaramente la rilevazione di SKY non ha alcun valore statistico, ma è interessante notare come la pensa gran parte dei telespettatori chiamati a esprimersi a riguardo. Si tratta di uno dei rari casi in cui il popolo televisivo, solitamente abituato ad altri programmi ben più distensivi, si schiera così apertamente in una questione politica.

In ogni caso, nel corso di una recente intervista rilasciata al “Giornale“, Claudio Scajola ha dichiarato di non aver mai ricevuto quegli 80 assegni e di esser entrato a conoscenza dei fatti solamente per averne letto i report sui giornali.

La casa a Roma, di fronte al Colosseo, l’avrebbe pagata dopo aver fatto un mutuo.