Vogue ha lanciato il contest per stabilire chi sia la donna meglio vestita al mondo. Dieci candidate sono state scelte tra attrici e modelle, la maggior parte della quali hanno indossato haute couture in occasione di importanti happening della più svariata natura in tutto il mondo. Tra le dieci sarà scelta una che sarà incoronata reginetta della moda per l’anno 2012.

Galleria di immagini: Vogue 2012

Tra le scelte moda di Vogue c’è lo Chanel indossato da Emma Stone, il Givenchy di Rooney Mara, il Dior di Leelee Sobieski, il Prabal Gurung di Zoë Saldana, il modello di Oscar de la Renta indossato da Lauren Santo Domingo, l’abbinamento composito di Solange Knowles, il Balenciaga di Kristen Stewart, l’Altuzarra di Lily Kwong, l’abbinamento tra Louis Vuitton e Suno di Kimberly Chandler, e infine il Marc Jacobs di Dree Hemingway.

In evidenza quindi anche gli abbinamenti, perché la moda è in fondo un fatto di scelte, del sapere coniugare capi differenti per ottenere uno stile assolutamente unico. Le tendenze cambiano di anno in anno, gli stilisti propongono nuovi tessuti, nuove fantasie, nuovi tagli o rielaborano in maniera originale anche tendenze che hanno fatto la storia della moda, ma poi sta anche al gusto di chi indossa questi capi riuscire a valorizzarli appieno.

Guardando le immagini della gallery, si nota come anche la haute couture venga rielaborata secondo abbinamenti scelti con cura di accessori come scarpe e borse. Certo, le donne in questione si sono mostrate in pubblico durante occasioni importanti in questo modo, l’eleganza è quindi una caratteristica che si possiede oppure no, non è una questione opinabile, perché le stesse donne potrebbero essere belle ma non eleganti se non indossassero questi capi.

Cos’è quindi che rende una VIP anche icona della moda? È presto detto. Saper coniugare quello che la natura o un bravo chirurgo plastico ha dato loro, con un certo gusto in fatto di abiti e accessori, senza dimenticare che anche il portamento è fondamentale. Si può anche osare con un paio di Converse, se il tacco 12 non è nelle proprie corde, ma le Converse, come qualunque altro marchio di scarpe, devono essere abbinate nella maniera corretta.

Fonte: Vogue