Il frate protagonista di un’inchiesta lanciata dalle iene torna a far parlare di sé. La iena Giulio Golia, infatti, ha intervistato un’altra persona vittima delle molestie del religioso.

Questa sera su Italia 1, andrà in onda l’intervista mozzafiato ad un ragazzo della provincia di Napoli che ha avuto la sfortuna di incontrare il frate a 16 anni, quando era ancora minorenne. Il giovane ha nascosto per più di 10 anni la propria storia.

Nelle scorse settimane, il ragazzo ha riconosciuto l’uomo proprio dal servizio delle iene: lo stesso frate che dieci anni fa lo ha molestato era tornato in azione adescando altre persone. Così ha subito scritto alla redazione del programma per poter raccontare la sua triste storia.

Nel suo racconto molto particolareggiato, il ragazzo spiega che dopo le molestie riferì il tutto al parroco della propria chiesa, anch’egli frate, il quale lo rassicurò sostenendo che ne avrebbe parlato con i suoi superiori.

Com’è possibile che un frate commetta un reato così grave e, dopo dieci anni, continui a molestare fedeli in cerca di conforto? Perché nessuno fa nulla per evitare tutto questo? Chi dovrebbe prendere provvedimenti? È a queste domande che Giulio Golia cercherà di rispondere, andando ad intervistare il parroco informato sulla vicenda del ragazzo.