Un appello da parte della vedova di Luciano Pavarotti, a favore delle cure contro la sclerosi multipla. Andrà in onda stasera alle 21,10 su Italia 1 all’interno de “Le iene” l’intervista a Nicoletta Mantovani, affetta da sclerosi multipla, che si batte per i diritti dei malati e per la nuova speranza che potrebbe dare la sperimentazione.

Questo soprattutto perché, di recente, è stata scoperta una sindrome emodinamica che compone la sclerosi multipla, che in Italia non è ancora considerata come malattia dal sistema sanitario. Per risolvere il problema, ci sono delle teorie che sostengono che basterebbe un’operazione di angioplastica, già applicata su molti malati in fase preclinica con un’ottima riuscita.

Nicoletta Mantovani ha spiegato:

Credo che sia giunta l’ora di dire basta, non stiamo parlando di cure alternative, stiamo parlando di una cosa rigorosamente scientifica. Noi malati di sclerosi multipla, che a questo punto abbiamo scoperto di avere due malattie, chiediamo almeno di essere operati per una. Chiediamo al governo che la riconosca anche qua in Italia come una patologia e come tale deve essere curata quindi chiediamo la possibilità di essere operati subito.

A questo tema sanitario farà seguito l’intervista doppia, anzi tripla, all’assessore romano Laura Marsilio, che ha dichiarato che i romani provenienti da famiglie straniere non sono veri italiani, e Emanuele e Stefano, due italiani di origine nigeriana: i tre saranno invitati a rispondere a domande sulla cultura romana, con dei risultati che faranno riflettere.

Infine, nella puntata di oggi de “Le Iene“, si parlerà della situazione strana in cui versa un paesino costiero della Francia, Cap D’Agde. Naturisti e scambisti si danno appuntamento al primo sole primaverile, scatenando polemiche da parte dell’amministrazione locale.