Il Natale è stato oggetto negli anni di molte commedie romantiche, divertenti e che fanno riflettere. Alcune sono molto famose, tanto che proprio in questo periodo dell’anno vengono passate in TV, mentre altre sono talmente universali, che il periodo natalizio rappresenta solo un escamotage per far giungere la storia a un determinato climax.

=> Scopri i film da vedere a Natale

Galleria di immagini: Commedie per Natale

Tra le storie cinematografiche legate al Natale c'è un classico di Eduardo De Filippo, ossia Natale in Casa Cupiello. La storia prende le mosse proprio dal Natale: tre generazioni si dovrebbero ritrovare unite di fronte al presepe e invece si ritrovano di fronte a bugie, tradimenti e un malessere diffuso, che colpisce soprattutto il capofamiglia, che spira tra la commozione dei parenti al capezzale. Tra le scene cariche di ironia, di cela una grande realtà: ogni famiglia non è perfetta, ma forse anche nel delirio dell'ultimo giorno la si può cercare di immaginare come tale.

A proposito di famiglie imperfette e Natale, un film da vedere e rivedere è Parenti Serpenti di Mario Monicelli. Si tratta della storia di una famiglia che si riunisce nella casa paterna in Abruzzo dando sfogo ai più bassi sentimenti umani, dall'ipocrisia all'egoismo. Come pure, ambientato tra gli affetti di una famiglia è Hannah e le Sue Sorelle di Woody Allen, che si snoda lungo tre periodi Natalizi in tre anni differenti: qui però il lieto fine è d'obbligo e ognuno trova la pace nell'amore di un compagno e delle proprie sorelle.

=> Scopri i film di Natale per bambini

Molto suggestivo anche Rushmore di Wes Anderson, che si conclude proprio con una piece messa in scena in occasione della pausa natalizia dall'eclettico protagonista, interpretato da Jason Swartzmann, un talentuoso 15enne che si innamora di un'insegnante e si allontana da chi gli vuole bene, salvo capire la lezione e riuscire a regalare emozioni profonde a tutti i personaggi che si muovono come in una grande opera teatrali in cui trionfano i buoni sentimenti.