La cucina cinese è una delle più amate al mondo. Perché è leggera ed è facile da preparare anche in casa: gli ingredienti non sono difficilissimi da trovare e, specialmente in termini di carne e ortaggi, l’alimentazione è molto simile alla nostra. E poi esistono in questo tipo di cucina tantissime alternative vegetariane, che si adattano a qualunque tipo di palato. Ecco quindi alcune idee di ricette tipicamente cinesi.

Proprio tra le ricette che prevedono alternative vegetariane che la cucina cinese offre, c’è il kung pao tofu, che consiste in un piatto a base di broccoli, peperoni dolci e zenzero, e naturalmente del buon tofu: il tutto va servito con spaghetti, magari di soia. Il segreto con gli spaghetti di soia sono le quantità: non si deve esagerare, perché all’apparenza sembra quasi di non mangiare nulla, ma una volta cucinati gonfiano e riempiono la pancia molto facilmente. Sono vegetariani anche i famosi involtini primavera: da provare con le patate nel ripieno, magari dei pisellini verdi, e poi una pastella all’esterno che va fritta con olio vegetale, meglio se di palma.

Non mancano comunque, come anticipato, ottimi piatti di carne all’interno della cucina cinese. Tra questi c’è il maiale in salsa di soia: i piatti di carne cinesi sono solitamente accompagnati dalle verdure. Il maiale può essere infatti preparato con peperoni e funghi e naturalmente l’immancabile zenzero, uno degli alimenti base di questa cucina etnica.

Su questa falsa riga si può modificare la scelta della carne, ma l’importante è che il cibo sia tagliato in bocconcini. Spesso nei piatti di carne si utilizza anche la gustosissima anatra, che può essere servita anche con insalata, che contiene spesso carote e germogli di soia. Lo stesso vale per il pollo, che si può adagiare in un ottimo letto di lattuga. In questi piatti apparentemente molto spogli è fondamentale l’uso dei sapori aggiuntivi, come l’aglio, il pepe nero, la cipolla, e l’aceto, non sempre di vino, ma spesso di riso.

Infine, presenti nella cucina cinese anche molti piatti di pesce, in particolare di gamberi. C’è una ricetta, ad esempio, che prevede di saltarli con l’aggiunta di semi di sesamo e succo d’arancia. O anche degli spiedini di gamberi arrosto accompagnati dalla salsa barbecue, che sono l’ideale per chi vuole cambiare un po’ l’immagine legata a questo tipo di cibo.