Se il tuo bambino è nato in autunno…

…settembre, ottobre, novembre

Hai sempre sognato che tuo figlio diventi un campione dello sport? Diversi studi dimostrano che i bambini nati durante i mesi autunnali sono più portati per lo sport. Il fatto di essere nati intorno all’inizio dell’anno scolastico comporta il vantaggio di essere più grandi rispetto al resto della classe: quindi, oltre ad essere più forti fisicamente, possiedono anche più consapevolezza dello spazio e capacità strategiche.

Fortunatamente si tratta di qualità che tutti i bambini sviluppano pian piano, quindi quelli nati in autunno hanno semplicemente più tempo per approfondire. Uno studio inglese ha studiato le performance scolastiche di un gruppo di bambini durante i primi anni di scuola primaria ed ha rilevato che intorno ai due anni quelli nati in autunno ottenevano risultati migliori del 13% rispetto a quelli nati in estate in matematica, scrittura e lettura.

Quindi non sorprende che gli psicologi abbiano appurato che i bambini nati in autunno sentano meno la pressione del confronto con i loro compagni. Una ricerca finlandese ha dimostrato che i bambini nati in ottobre e novembre hanno una maggiore speranza di vita, anche se sono propensi a soffrire di allergie o asma. Ma gli esperti dicono che non bisogna affatto preoccuparsi: le cause di asma e di allergie sono molteplici e tra queste ci sono l’esposizione a polveri, virus e luce del sole.

I vantaggi dei bambini nati in autunno

Se in famiglia siete appassionati di sport, allora incoraggiate il vostro bambino a fare attività fisica per sviluppare le sue capacità fisiche e intellettuali. I bambini imparano a conoscere il mondo attraverso il gioco, quindi praticando diverse attività sportive imparerà a pensare e a muoversi, due attività fondamentali per essere in salute. Quando giocate insieme, ricorda di esaltare sempre i suoi progressi e mostragli tutta la tua ammirazione in modo da accrescere la sua fiducia in se stesso e fargli credere che da grande potrà conquistare il mondo.

Se il tuo bambino è nato in inverno…

…dicembre, gennaio, febbraio

I bambini nati in inverno mostrano una salute complessiva migliore rispetto a quelli nati durante gli altri mesi dell’anno. Secondo uno studio dell’Università di Harvard, i bambini nati tra dicembre e febbraio hanno più possibilità di essere alti, vivaci e di successo rispetto a quelli nati in estate. Perché? La ragione sembra essere legata al fatto che le mamme che partoriscono in inverno hanno trascorso gran parte della gravidanza durante i mesi estivi ed autunnali e quindi in teoria dovrebbero avere assunto grandi quantità di vitamine attraverso la frutta e la verdura di stagione.

Ad esempio, le carote che si mangiano in autunno sono particolarmente ricche di betacarotene e quindi aiutano a migliorare la vista. Uno studio condotto a Tel Aviv ha anche dimostrato che i bambini nati in inverno sono meno esposti alla luce naturale del sole durante i primi mesi di vita, quindi hanno meno probabilità di soffrire di problemi di vista.

I vantaggi dei bambini nati in inverno

I bambini sono molto più sensibili degli adulti alla luce, quindi proteggi sempre gli occhi di tuo figlio dai potenti raggi ultravioletti prodotti dal sole. Quando uscite di casa, fagli sempre usare un cappellino e non dimenticare di coprirlo con un parasole. La maniera migliore per proteggersi dai raggi UV rimane comunque quella di indossare degli occhiali altamente protettivi. In commercio ne esistono molti: evita quelli coloratissimi ma poco protettivi e scegli invece modelli che offrano il 99% di protezione dai raggi UVA e UVB.