I camionisti preferiscono le giornaliste. Ad affermarlo è uno studio coordinato dall’associazione “Donne e qualità della vita” condotto su un campione di cinquecento camionisti italiani. Dallo studio è emerso che le telegiornaliste sono viste in modo molto più sexy delle loro colleghe veline o, più in generale, soubrette.

Nell’immaginario collettivo, il camionista medio ha appeso sexy calendari nella propria cabina, ma pare che questo cliché sia cambiato e gli autotrasportatori preferiscano ai calendari sexy le foto della famiglia, immagini sacre oppure anche le foto e i gagliardetti della squadra di calcio preferita.

La classifica stilata delle donne più sexy secondo i camionisti vede svettare in vetta Monica Setta (34%) e Lilli Gruber (18%), seguite da Monica Maggioni (12%). A seguire le due ex veline rimaste indelebili nell’immaginario collettivo: Elisabetta Canalis (11%) e Maddalena Corvaglia (7%). Poi, tornano in classifica le giornaliste con Benedetta Parodi (5%), tallonata da Melissa Satta (4%), Alessia Merz(4%), Bianca Berlinguer (3%) e infine Giorgia Palmas (2%).

I costumi cambiano e le telegiornaliste prendono sempre più parte alla vita quotidiana della gente comune: tre o più volte al giorno le telegiornaliste ci raccontano cosa accade e molte di loro sono donne affascinanti. Evidentemente, la cultura appassiona più di un bel paio di gambe, fermo restando che gli elementi possano sempre convivere, sia che si faccia la giornalista o la velina.