Stasera, alle 21.10 su Rai Uno, verrà trasmesso uno dei film più interessanti delle ultime due stagioni cinematografiche. Stiamo parlando di “Le vite degli altri“, film di Florian Henckel von Donnersmarck del 2007.

La storia racconta di Gerd Wiesler, un agente della Stasi, la polizia di stato che spiava e controllava la vita dei cittadini dell’ex DDR. Wiesler è ligio al suo dovere, il suo compito è quello di ascoltare, annotando e registrando le vita di chi è sospettato di anticomunismo.

Fra le persone messe sotto controllo, vi sarà anche l’affiatata coppia composta da Dreyman, uno scrittore, e Christa-Maria Sieland, un’attrice. Lo spionaggio è ordinato dal ministro della cultura Bruno Hempf che, invaghito dell’attrice, vuole trovare prove a carico di Dreyman per far terminare la loro relazione.

Il film ha vinto, nel 2007, l’Oscar come migliore pellicola straniera. Rai Uno, con la prima TV di stasera, mette a segno un gran colpo, mostrandoci una delle più belle rappresentazioni cinematografiche della divisione della Germania. Nel periodo storico preso in considerazione, la nazione era divisa da un muro di ben 46 chilometri: in quegli anni la limitazione della libertà di espressione, le perquisizioni e gli interrogatori erano all’ordine del giorno.

Di seguito, il trailer del film e una galleria fotografia: