Leica, marchio per eccellenza della fotografia professionale e di qualità, evoca nella mente di tutti noi quel mondo ormai lontano in cui le pellicole giravano ancora nelle macchine fotografiche ad impressionare particolari, paesaggi, volti che molto spesso, grazie agli scatti dei grandi artisti, sono diventati patrimonio di tutta l’umanità e sono diventati parte integrante della nostra cultura.

Questo però non deve farci credere che stiamo parlando di un marchio del passato, oramai appesantito e confuso dall’alone del tempo.

Leica infatti produce ancora oggi oggetti di grande raffinatezza e innovatività tecnica.

È nata infatti una edizione limitata, la Leica M8.2 Safari, una bellissima reflex dall’estetica elegantemente retrò: rivestita in un resistente materiale, la vulcanite, in tinta verde, questa fotocamera è ricca di elementi cromati e si ispira nel design sia alle fotocamere serie M fornite all’esercito tedesco negli anni ’60 sia alla celeberrima LEICA R3 Safari.

Disponibile con borsa Billingham, obiettivo LEICA ELMARIT-M 28mm f/2.8 ASPH, e tracolla in vitello, già da febbraio, in soli 500 pezzi per un prezzo di 7.500 euro.