Dopo tre anni di silenzio, torna a farsi sentire uno dei maggiori artisti della scena pop rock degli anni Novanta e lo fa con un nuovo album. Lenny Kravitz, musicista e cantante che può vantare ben 38 milioni di dischi venduti in tutto il mondo, torna ad appassionare i suoi fan più fedeli con “Black and White America“, un album da lui stesso definito come il più personale e autobiografico di tutti.

Lenny, figlio dell’attrice nera Roxie Roker e del produttore televisivo bianco Sy Kravitz, ha vissuto tutta una vita tra i due mondi e lo racconta attraverso le 12 tracce del nuovo album:

Galleria di immagini: Lenny Kravitz

“È la mia vita. Sono cresciuto in un ambiente dove mi trovavo in un mondo tra il cosiddetto bianco e nero. La mia vita è sempre stata fatta di contrasti, e questo riflette non solo la mia vita, quello che ho vissuto con i miei genitori e che ho imparato crescendo, ma anche la condizione storica in cui si trova il Paese in questo momento, con un Presidente afro-americano.”

Il cantante ha cominciato le registrazioni del disco circa 2 anni fa alla Bahamas e sembra, finalmente, che sarà pronto al debutto la prossima estate. Ha prodotto e suonato la maggior parte degli strumenti, utilizzando di più i sintetizzatori e attingendo a una collezione di strumenti vintage che ha raccolto nel corso degli anni. Il suo stile musicale continuerà ad essere influenzato dai generi più vari, in primis il funk, il jazz, il R&B e il pop.

Lo aspetta, dunque, un grandioso tour che durerà circa due anni durante i quali l’autore di pezzi asciutti e romantici, rock e un po’ funk come “Believe in me” e “Fly away“, farà conoscere a tutto il mondo il suo ultimo album. “Black and White America” aiuterà i fan a conoscerlo meglio, forse come non avevano mai potuto fare fino ad ora:

“Tutti gli album sono personali. Quindi non posso dire che questo è più personale rispetto agli altri, ma credo che dica di più della mia storia e penso che saprà dare alla gente una visione più completa di me e della mia vita.”