Leonardo Di Caprio produrrà e interpreterà un nuovo film sull’assassinio del presidente americano John F. Kennedy, e più nello specifico si tratterà della trasposizione cinematografica del libro “Legacy of Secrecy: The Long Shadow of the JFK Assassination” di Lamar Waldron e Thom Hartmann.

Il romanzo di Lamar Waldron e Thom Hartmann offre una nuova prospettiva sull’assassinio del famoso presidente americano. Infatti, secondo quanto raccontato, il boss mafioso italo-americano Carlos Marcello avrebbe ordinato l’uccisione del presidente Kennedy a Dallas nel 1963. Jack Van Laningham, un informatore segreto dell’FBI, avrebbe ascoltato le confidenze del padrino Marcello. Anche se il suo nome non risulta tra i documenti ufficiali dell’indagine sull’assassinio Kennedy a opera del presidente Lyndon B. Johnson, nel 1979 la House Select Committee on Assassinations, una seconda commissione d’indagine, ha dichiarato che il padrino italo-americano:

aveva il motivo, i mezzi e l’opportunità di assassinare il presidente Kennedy.

In realtà, la teoria del complotto descritto dalla House Select Committee on Assassinations, è stata smentita dopo qualche anno perché si basava non su prove oggettive e certe. Comunque tale teoria ha sempre affascinato l’opinione pubblica.

Leonardo di Caprio dovrebbe interpretare la parte dell’informatore dell’FBI, Jack Van Laningham. Ancora non si conoscono gli altri protagonisti della pellicola né il regista.

Il film dovrebbe arrivare nei cinema nel 2013 in coincidenza con il cinquantesimo anniversario dell’assassinio del presidente americano.