Dopo avervi proposto una rassegna dei migliori film dell’anno, andiamo a scoprire quali sono stati gli attori e le attrici che hanno segnato l’ultima annata cinematografica. Se dobbiamo pensare a un volto che più di tutti ha rappresentato questo 2010 giunto al termine, sicuramente ci viene in mente Leonardo Di Caprio.

Dimenticati gli isterismi adolescenziali dei tempi del “Titanic“, Leo si è trasformato nel corso degli anni, e con l’aiuto di Martin Scorsese, in uno dei migliori attori di Hollywood in circolazione; proprio per il maestro italo-americano Di Caprio quest’anno ha recitato nel thriller “Shutter Island”. Non contento di un solo grande film, Leonardo è però stato protagonista anche dell’ancor più osannato “Inception” di Christopher Nolan, un successo clamoroso di pubblico e critica.

Un altro volto simbolo di questo 2010 al cinema è stato quello da nerd di Jesse Eisenberg che in “The social network”, favorito alla corsa agli Oscar 2011, ha vestito i panni del giovane ricco più potente del mondo: il discusso creatore di Facebook Mark Zuckerberg. Ma Eisenberg si è anche segnalato in “Benvenuti a Zombieland” e in “Solitary Man” accanto a Michael Douglas, entrambi film usciti da noi direttamente sul mercato home video.

La rivelazione al femminile è invece stata Carey Mulligan, giovane stella inglese che ha cominciato a brillare con “An Education” e è esplosa quindi in “Wall Street – Il denaro non dorme mai”. Per il 2011 ci sono in ballo tanti progetti per lei, tra cui “Il grande Gatsby” di Baz Luhrmann accanto proprio a Di Caprio.

Ottima annata anche per un altro inglese ormai di casa a Hollywood. Robert Pattinson ha infatti consolidato la sua popolarità con il terzo episodio della Twilight saga Eclipse” e con il toccante “Remember Me”. E Kristen Stewart? Anche lei non si è limitata alla serie vampiresca e nel corso del 2010 è apparsa nei cinema americani anche in versione rocker con il ruolo di Joan Jett in “Runaways” e ha interpretato una spogliarellista in “Welcome to the Rileys”. Speriamo che le due pellicole approdino nel corso del 2011 anche in Italia.